• Irpino.It
  • Home
  • Politica
  • Attualità
  • Cultura
  • Cronaca
  • Città
  • Territori
  • Sport
  • Multimedia
  • Speciali

Dom11292020

Last updateVen, 15 Gen 2016 10pm

Font Size

SCREEN

Profile

Layout

Menu Style

Cpanel

Feed

Back Sei qui: Home Attualità Tutte le Notizie Campania IL PROCURATORE GENERALE DI NAPOLI DA' SPERANZA AL TRIBUNALE DI ARIANO

IL PROCURATORE GENERALE DI NAPOLI DA' SPERANZA AL TRIBUNALE DI ARIANO

ariano-demmanuele-martusciello-daniele_185x115
Ariano Irpino (AV) – Il Procuratore Generale di Napoli Vittorio Martusciello è stato in visita alla Tribunale di Ariano. Un fatto più unico che raro, in passato, infatti, non era mai successo. La visita di Martusciello coincide con le rinnovate voci di soppressione del Tribuanle. "E' solo una coincidenza – spiega il Procuratore di Ariano Luciano D'Emmanuele – ribadisco la necessità di un secondo Tribunale per la provincia di Avellino che non può che essere quello di Ariano perché la città è al centro tra la Campania e la Puglia. Il Tribunale rappresenta un importantissimo presidio di legalità". E' il caso

di dire, piccolo e bello. Intatti il Tribunale di Ariano, nonostante il rischio chiusura e la carenza di personale, riesce ad offrire un servizio Giustizia al di sopra della media italiana. "Siamo una Procura ordinata ed efficiente – ribadisce D'Emmanuele – anche se è necessario un potenziamento del personale amministrativo". Martusciello, da poco insediato alla Procura Generale di Napoli, proviene dalla Cassazione. Si tratta di un magistrato esperto che sembra avere le idee chiare per come migliorare la macchina della Giustizia. "Appena insediato ho detto che avrei visitato tutte le Procure – spiega – ed ho riscontrato che non era mai successo. L'accorpamento va fatto con razionalità. La questione dei mezzi è spinosa. Noi siamo impegnati a migliorare i servizi senza risorse. E' questa la sfida che ci aspetta. In ogni caso se in Provincia di Avellino ci dovrà essere un secondo Tribunale ci adopereremo perché sia quello di Ariano". Martusicello è stato accolto nell'aula Magna dei Processi Penali intitolata a Fernando Greco. Oltre a D'Emmanuele c'era il Presidente del Tribunale Rodolfo Daniele, i rappresentanti degli avvocati, tutte le forze dell'Ordine ed il sindaco di Ariano Irpino Antonio Mainiero. E' proprio al primo cittadino che si rivolge Rodolfo Daniele per chiedere che l'amministrazione di Ariano si adoperi per fornire al Ministro un progetto urbanistico credibile collegato al tribunale". Il presidente Daniele difende il Tribunale dove opera da qualche anno. "Siamo una piccola realtà, ma pur sempre una realtà – spiega -. Siamo al passo con i tempi e talvolta precursori dei tempi. Combattiamo quotidianamente con le carenze di personale e finanziarie. Nel civile ci sono molti Magistrati in uscita e pochi in entrata". Sulla carenza di personale amministrativo Martusciello ha annunciato una novità. "Abbiamo stipulato una convenzione con la Regione Campania per l'impiego di lavoratori socialmente utili. Ne erano stati proposti 600 che sono stati sottoposti a screening e monitoraggio. Ne sono rimasti tra i 260 ed i 300 che saranno spalmati tra tutti gli uffici del distretto".