• Irpino.It
  • Home
  • Politica
  • Attualità
  • Cultura
  • Cronaca
  • Città
  • Territori
  • Sport
  • Multimedia
  • Speciali

Mar12102019

Last updateVen, 15 Gen 2016 10pm

Font Size

SCREEN

Profile

Layout

Menu Style

Cpanel

Feed

Back Sei qui: Home Attualità Tutte le Notizie Campania Il farmacista ed il dolore. Sottile equilibrio tra farmaci da banco e specialisti

Il farmacista ed il dolore. Sottile equilibrio tra farmaci da banco e specialisti

farmacista1_185x115
Mirabella Eclano (AV)  – La centralità della figura del farmacista durante la terapia antidolorifica sarà messa in evidenza durante il convegno che si terrà mercoledì 20 aprile, alle ore 9.00, sul 'dolore cronico e la nuova normativa della terapia analgesica'. <<Il dolore è il sintomo che spesso induce il paziente a ricorrere al farmacista ed è indispensabile che quest'ultimo sia in grado di fare una rapida anamnesi, distinguendo le diverse tipologie di dolore e identificando quelle per le quali è appropriata una terapia con prodotti da banco e quelle che invece

suggeriscono di indirizzare il paziente al medico curante per le valutazioni diagnostiche del caso>>. Così Saverio Genua, medico frigentino, specialista in Cardiologia e Malattie dei Vasi, in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva. <<Al farmacista compete anche il confronto tra i medicinali e i dispositivi da banco disponibili usati per combattere il dolore, compresi quelli destinati ai pazienti affetti da dolore persistente. Per ciascun paziente il farmacista dovrà applicare correttamente le indicazioni riportate nel foglietto illustrativo, approvate dall'AIFA e le Linee Guida per la scelta di un appropriato prodotto o dispositivo da banco per combattere il dolore, anche quello persistente. Altrettanto importante per il farmacista sono la valutazione di eventuali altre terapie in corso e l'opportunità di consigliare un'adeguata protezione gastrica al paziente che dovesse averne necessità, allo scopo di prevenire potenziali gravi complicanze come quelle gastrointestinali, indotte dall'abuso di farmaci antidolorifici di automedicazione>>. Oltre al tema del "Counselling per il paziente", Enrico De Simone – Direttore dell'U.I.C. di Fisiopatologia, Terapia del Dolore e Cure Palliative presso l'A.G. S.G. del Moscati di Avellino – svolgerà una relazione sul 'Dolore Cronico' trattando vari aspetti come l'epidemiologia del dolore cronico, la fisiopatologia del dolore, la valutazione del dolore, il dolore come sintomo, il dolore nel paziente oncologico; Aldo Pinto – Direttore del Dipartimento di Scienze Farmaceutiche e Biomediche dell'Università di Salerno – si occuperà del 'Trattamento farmacologico del dolore' argomentando sulla Scala OMS, i FANS e gli adiuvanti, gli oppioidi, i limiti della terapia sintomatica del dolore; Mario Flovilla – Farmacista e Vice Presidente di Federfarma Avellino – tratterà come ultimo argomento di discussione 'la ricettazione degli oppioidi'. Il corso - convegno organizzato presso Villa Meridiana, in via dell'Alambicco, è rivolto principalmente ai farmacisti ed ha lo scopo di focalizzare l'attenzione sugli aspetti principali del rapporto tra questo professionista e il paziente con dolore cronico, oltre a specificare il ruolo del farmacista nella gestione delle prescrizioni di farmaci analgesici alla luce delle nuove disposizioni legislative.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna