• Irpino.It
  • Home
  • Politica
  • Attualità
  • Cultura
  • Cronaca
  • Città
  • Territori
  • Sport
  • Multimedia
  • Speciali

Mer07062022

Last updateVen, 15 Gen 2016 10pm

Font Size

SCREEN

Profile

Layout

Menu Style

Cpanel

Feed

Back Sei qui: Home Attualità Tutte le Notizie Campania Vertenza forestali. Valentino: bene il documento. Ma adesso i soldi

Vertenza forestali. Valentino: bene il documento. Ma adesso i soldi

carmine_valentino_ass_prov_bn_185x115
BENEVENTO - "Il documento sottoscritto alcuni giorni fa tra Regione Campania e le organizzazioni sindacali di categoria rappresenta sicuramente un segnale positivo e incoraggiante per il settore della forestazione. Questo risultato, però, non può essere considerato risolutore di una problematica che necessita di interventi strutturali a iniziare dallo stanziamento delle risorse utili ad assicurare il servizio sul territorio e a preservare gli attuali livelli occupazionali" dice Carmine Valentino, assessore alle attività produttive della Provincia di Benevento. 

"Certamente la Provincia di Benevento non può che tirare un sospiro di sollievo per il ripristino del capitolo del Bilancio regionale sulla forestazione che era stato precedentemente soppresso gettando nel panico gli Enti delegati per le difficoltà alle quali già stanno facendo fronte. Anche per questo motivo ci siamo posti alla testa di una mobilitazione che ha coinvolto le forze sociali, le Comunità Montane e gli stessi lavoratori del comparto dimostrando grande senso di responsabilità e lanciando un messaggio deciso a difesa del nostro territorio. Ora è indispensabile che gli impegni presi dalla Regione Campania siano mantenuti e ci auguriamo che nelle prossime ore si apra una forte interlocuzione con gli Enti delegati al pari di quanto è avvenuto con le organizzazioni sindacali. Ribadiamo ancora una volta la preoccupazione per una vertenza che non può essere oggetto di interventi estemporanei, frutto dell'emergenza. La forestazione è un settore strategico su cui bisogna investire programmazione e risorse per evitare il pericolo di dissesto idrogeologico, fenomeno sempre dietro la porta a causa della conformazione stessa del nostro territorio".