• Irpino.It
  • Home
  • Politica
  • Attualità
  • Cultura
  • Cronaca
  • Città
  • Territori
  • Sport
  • Multimedia
  • Speciali

Lun01202020

Last updateVen, 15 Gen 2016 10pm

Font Size

SCREEN

Profile

Layout

Menu Style

Cpanel

Feed

Back Sei qui: Home Attualità Tutte le Notizie Campania AV _ Rocchetta. De Mita: nessun programma di dismissione, anzi

AV _ Rocchetta. De Mita: nessun programma di dismissione, anzi

de_mita_giuseppe_185x115
NAPOLI – La Regione Campania punta alla rivalutazione in chiava turistica della tratta ferroviaria. E' quanto emerso da un incontro tra il Vice Presidente della Giunta Regionale della Campania, onorevole Giuseppe De Mita, e l'Assessore Regionale ai Trasporti, onorevole Sergio Vetrella. In agenda la discussione sul futuro della tratta ferroviaria Avellino – Rocchetta Sant'Antonio. 

L'incontro, già programmato, rientra in un confronto avviato da tempo tra i due
Assessorati Regionali per discutere della riorganizzazione del sistema di trasporto pubblico turistico in Campania a fronte della riduzione dei trasferimenti e dei tagli operati al trasporto pubblico locale, una condizione che determina un ridimensionamento complessivo della rete ferroviaria.

Prioritariamente va segnalato che allo stato non esiste alcun provvedimento adottato dalla Regione Campania in merito ad una eventuale soppressione della linea ferroviaria Avellino – Rocchetta Sant'Antonio.

Il problema della linea ferroviaria Avellino – Rocchetta Sant'Antonio è legato ai costi di gestione - pari a circa due milioni di euro all'anno, manutenzione esclusa, per una estensione della linea di 119 chilometri – che di fatto vengono quasi totalmente coperti con i trasferimenti di risorse pubbliche.

L'ipotesi sulla quale si sta lavorando è quella esposta dal Vice Presidente De Mita nel corso della tavola rotonda che si è tenuta il 29 novembre scorso a Bagnoli Irpino, e cioè quella relativa alla rimodulazione dei fondi FAS a valere sul PAIN che prevede la costruzione di un percorso progettuale che miri alla rifunzionalizzazione della tratta ferroviaria per finalità turistiche e come interconnessione tra i due poli turistici individuati in Irpinia – quello naturalistico e quello delle eccellenze di prodotto – con un collegamento diretto sulla linea Napoli – Bari.

Ad ogni modo, nell'immediato, si stanno verificando tutte le ipotesi di lavoro e progettuali che da subito possano valorizzare la finalità turistica della linea ferroviaria.

Tra l'altro l'Assessorato Regionale al Turismo, guidato dall'onorevole De Mita, ha già provveduto ad inserire la linea ferroviaria Avellino – Rocchetta Sant'Antonio tra i progetti dedicati al turismo scolastico per l'annualità 2011.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna