• Irpino.It
  • Home
  • Politica
  • Attualità
  • Cultura
  • Cronaca
  • Città
  • Territori
  • Sport
  • Multimedia
  • Speciali

Mer08212019

Last updateVen, 15 Gen 2016 10pm

Font Size

SCREEN

Profile

Layout

Menu Style

Cpanel

Feed

Back Sei qui: Home Attualità Tutte le Notizie Campania RIORDINO PROVINCE. BENEVENTO PUNTA SULLA CORTE COSTITUZIONALE

RIORDINO PROVINCE. BENEVENTO PUNTA SULLA CORTE COSTITUZIONALE

BENEVENTO_TAVOLO_INTERISTITUZIONALE_185X115
BENEVENTO - Convocato dal presidente Aniello Cimitile, si è riunito ieri pomeriggio presso la Rocca dei Rettori, il Tavolo inter-istituzionale attivato dalla Provincia di Benevento. Presenti l'europarlamentare Erminia Mazzoni, i senatori Cosimo Izzo e Pasquale Viespoli, i deputati Costantino Boffa e Mario Pepe, il consigliere regionale Umberto De Basso De Caro, il sindaco del Comune capoluogo Fausto Pepe. All'ordine del giorno le ipotesi di riordino delle province della regione Campania alla luce dei recenti provvedimenti normativi in materia di spending review. I partecipanti al Tavolo

istituzionale hanno convenuto sulla richiesta alla Regione Campania affinché si addivenga ad una proposta di riordino da presentare al Governo che contempli la città metropolitana di Napoli e le altre quattro Province esistenti, salvaguardando quindi l'autonomia dell'Ente sannita. Al fine di predisporre tale proposta, il Tavolo ha chiesto al presidente Cimitile di chiedere una convocazione ad horas in Regione Campania per un incontro con il presidente Stefano Caldoro e l'assessore agli enti locali Pasquale Sommese anche per perorare la causa della stesura di un ricorso alla Corte Costituzionale.
La Provincia, attraverso il presidente Cimitile, ha confermato l'impegno del ricorso al TAR al fine di impugnare la direttiva amministrativa del Consiglio dei Ministri ed esplorerà tutte le altre ipotesi in grado di tutelare il territorio sannita.
Nel corso dell'incontro, sono state analizzate anche le vertenze economiche che erano state oggetto in mattinata di una riunione con i sindacati. I parlamentari hanno espresso preoccupazione per la situazione occupazionale ed infrastrutturale e nei prossimi giorni ci sarà un'apposita riunione del Tavolo inter-istituzionale per affrontare tali problematiche.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna