• Irpino.It
  • Home
  • Politica
  • Attualità
  • Cultura
  • Cronaca
  • Città
  • Territori
  • Sport
  • Multimedia
  • Speciali

Mer12022020

Last updateVen, 15 Gen 2016 10pm

Font Size

SCREEN

Profile

Layout

Menu Style

Cpanel

Feed

Back Sei qui: Home Attualità Tutte le Notizie Italia TV. DOMANI L'IRPINIA A LINEA VERDE SU RAIUNO

TV. DOMANI L'IRPINIA A LINEA VERDE SU RAIUNO

linea_verde_1_185x115
ariano_linea_verde_600
Irpinia – Domenica "Linea Verde", la popolare trasmissione di Raiuno, farà tappa nelle Valli del Miscano e del Cervaro. Come riesce a sopravvivere un territorio più volte colpito dai disastri idrogeologici? E' questa la domanda che si sono posti gli autori del programma. Nella puntata di domenica 18 novembre cercherà di comprendere quali siano gli interventi di bonifica per arginare i danni, anche in termini di produttività, di una situazione di fragilità del terreno che da sempre caratterizza l'area e che nella frana di Montaguto, attiva dal 1500, ha uno dei suoi esempi più estesi e noti. La frana di

Montaguto è infatti classificata come la più grande in Europa e tra le più vaste al mondo. Fabrizio ed Eleonora si faranno spiegare come nascono le opere di ingegneria naturalistica. Nel rispetto dell'ambiente che viene bonificato, ad esempio, vengono usate travi di legno che ricreano argini naturali e che permettono al terreno di essere ancora coltivato e di dare i frutti della terra, risorse preziose per tutta la zona. Primo fra tutti, la castagna di Montella IGP che purtroppo nel 2011 ha registrato un calo della produzione di circa l'80% a causa della cinipide, insetto di origine orientale che aggredisce la pianta di castagno. Nella puntata si affronterà il problema andando in uno dei castagneti sopravvissuti grazie alla posizione in alta quota; sembrerebbe infatti che dai mille metri in su l'insetto non riesca ad attaccare queste piante. Dal castagneto ci si sposterà negli ulivi che in questo territorio, oltre ad offrire un impareggiabile prodotto italiano, l'olio di oliva, rappresentano anche una salvaguardia per la sicurezza idrogeologica del suolo e con la Ravece raggiunge il culmine della qualità. Ci sarà un collegamento dal frantoio "il Trappeto" di Montecalvo. Nella scoperta di un ambiente davvero ricco, nonostante tutto, scopriremo come si produce il pecorino di Carmasciano partendo dall'allevamento delle pecore laticauda, di cui ieri alla Fiera di Santa Caterina c'è stata l'asta dei montoni, fino ai segreti della lavorazione del latte che produce uno dei prodotti più tipici dell'Irpinia. In chiusura di puntata, Eleonora mostrerà ai telespettatori come sia facile preparare uno dei piatti del luogo, i fusilli con insalata di carciofi e filetti di caciocavallo.