• Irpino.It
  • Home
  • Politica
  • Attualità
  • Cultura
  • Cronaca
  • Città
  • Territori
  • Sport
  • Multimedia
  • Speciali

Dom11292020

Last updateVen, 15 Gen 2016 10pm

Font Size

SCREEN

Profile

Layout

Menu Style

Cpanel

Feed

Back Sei qui: Home Attualità Tutte le Notizie Italia Summonte. 150 giovani da tutta Italia per parlare di politiche giovanili

Summonte. 150 giovani da tutta Italia per parlare di politiche giovanili

giovani_lavoro_185x115
SUMMONTE - Sale l'attesa per il meeting dei giovani "A tutto gas – Giovani Attivi del Sud". L'evento nazionale ospitato dalla suggestiva cornice dal comune di Summonte è stato fortemente voluto dalla Provincia di Avellino attraverso l'Ufficio delle Politiche Giovanili ed il coordinamentro provinciale dei Forum della Gioventù che in sinergia hanno costruito un partenariato con il comune di Summonte e il coordinamento nazionale Informa Giovani, Anci Giovane e Forum Nazionale dei Giovani. Il meeting riunirà 130 ragazzi e ragazze provenienti dalla provincia

e da tutta Italia con l'obiettivo di renderli protagonisti di dibattiti intorno ad alcuni temi specifici delle politiche giovanili. Si procederà attraverso laboratori di apprendimento non formale su: ambiente, territorio, e turismo; imprenditorialità, lavoro e politiche sociali; sport e salute; cultura, scuola, università e ricerca; sistemi di partecipazione dal locale all'internazionale. L'obiettivo di tale iniziativa è di stimolare le nuove generazioni verso una maggiore consapevolezza e sensibilità, ad attivare un percorso di crescita personale e di gruppo per una piena autonomia giovanile. Il meeting, inoltre, afferma un approccio trasversale alle politiche giovanili chiamando ad un ruolo attivo strutture di supporto presenti sul territorio: il Sert dell'Asl di Avellino che sarà presente con una mostra fotografica realizzata dai propri utenti denominata "la Creatività non ha limiti" curata dal professore Bergamino e dal dott. Lorenzo Savignano; prezioso, infine, il contributo della condotta Slow-Food-Avellino e del suo fiduciario ingegnere Lucio Napodano che nel pomeriggio di venerdì sarà protagonista di uno scambio di buone prassi permettendo a tre giovani soci dell'associazione di raccontare la loro storia di imprenditori impegnati nella funzione di presidio del territorio.