• Irpino.It
  • Home
  • Politica
  • Attualità
  • Cultura
  • Cronaca
  • Città
  • Territori
  • Sport
  • Multimedia
  • Speciali

Dom11292020

Last updateVen, 15 Gen 2016 10pm

Font Size

SCREEN

Profile

Layout

Menu Style

Cpanel

Feed

Back Sei qui: Home Attualità Tutte le Notizie Italia Ambiente. Al Senato il disegno di legge per gli spazi verdi urbani

Ambiente. Al Senato il disegno di legge per gli spazi verdi urbani

spazi_verdi_urbani_185x115
ROMA - "Questo disegno di legge, finalizzato a creare maggiori spazi verdi nelle aree urbane, può rappresentare un passo importante sulla strada del radicamento di una cultura ambientale più matura. Diffondere tra le giovani generazioni la consapevolezza della necessità improcrastinabile di salvaguardare e valorizzare il patrimonio arboreo e boschivo, di ridurre le emissioni inquinanti, di migliorare la qualità dell'aria è fondamentale"
Così Enzo De Luca sul disegno di legge "Norme per lo sviluppo degli spazi verdi urbani" discusso oggi al Senato.

Il senatore, intervenuto a nome del Partito Democratico, ha sottolineato "l'importanza di potenziare il patrimonio boschivo per prevenire il dissesto idrogeologico". Un fronte sul quale interviene in maniera specifica il disegno di legge presentato dal senatore Pd Alfonso Andria e firmato da molti senatori, tra cui lo stesso De Luca.
"Credo che anche dal ddl in discussione oggi possa venire un contributo importante per cominciare ad intervenire con un'azione complessiva su questo versante per mettere in sicurezza il territorio - ha aggiunto De Luca - Ma valorizzare l'ambiente è anche opera culturale. In questo, acquisisce importanza ancora maggiore la tutela degli alberi secolari, dei filari e delle alberate di pregio paesaggistico, monumentale e storico, al centro dell'emendamento presentato da me con i senatori Della Seta, Ferrante, Di Giovan Paolo e Alicata e fortunatamente accolto.
Certo, serve un'azione complessiva, basata su rilevamenti dell'esistente, ed è chiaro che, da solo, il disegno di legge che, tra le altre cose, istituisce la "Giornata degli alberi" il 21 novembre, non segnerà un punto di svolta. Ma - ha spiegato il sen. del Pd - se accolto dagli amministratori con lo spirito che ha animato il legislatore nel redigerlo, può rappresentare un primo passo per far maturare una nuova consapevolezza, oggi più che mai indispensabile, in direzione dello sviluppo che può venire dal potenziamento della cultura ambientale nel Paese, pure considerando gli obiettivi del pacchetto clima "20- 20 – 20".
Pensando alle straordinarie potenzialità ambientali dell'Irpinia, De Luca ha aggiunto: "Mi auguro che gli amministratori si attivino per attuare la "Giornata degli alberi" nei loro comuni, ma che, cogliendo in toto lo spirito del ddl, si adoperino anche per potenziare le aree verdi sul territorio dei loro paesi".