• Irpino.It
  • Home
  • Politica
  • Attualità
  • Cultura
  • Cronaca
  • Città
  • Territori
  • Sport
  • Multimedia
  • Speciali

Ven09182020

Last updateVen, 15 Gen 2016 10pm

Font Size

SCREEN

Profile

Layout

Menu Style

Cpanel

Feed

Back Sei qui: Home Attualità Tutte le Notizie Italia MEDIAZIONE GIUDIZIARIA. NORMA INCOSTITUZIONALE. ECCESSO DI DELEGA

MEDIAZIONE GIUDIZIARIA. NORMA INCOSTITUZIONALE. ECCESSO DI DELEGA

mediatore_185x115
marcello-luparella_185x115
ROMA - La Corte Costituzionale, con provvedimento reso noto oggi a seguito della pubblica udienza del 23 ottobre, ha dichiarato la incostituzionalitá per eccesso di delega della norma che prescriveva, prima di accedere a giudizio civile in molte ed importanti materie, l'esperimento obbligatorio del procedimento di mediazione. In sostanza, dopo questa importante sentenza, sará sempre possibile rivolgersi agli organismi di mediazione, sorti come funghi su tutto il territorio nazionale, ma non vi sará alcun obbligo in tal senso, ed il cittadino potrá tutelare i propri diritti direttamente in Tribunale.

"Si tratta di una decisione estremamente condivisibile, che elimina una anomalia tutta italiana ed avvicina la nostra legislazione in tema di media-conciliazione a quella europea - spiega l'avvocato Marcello Luparella -. Si tratta di un atto di giustizia nei confronti dei cittadini, che da oggi in poi non saranno costretti a sborsare, spesso inutilmente, somme esorbitanti prima di potere chiedere giustizia ad un Giudice vero. Si tratta di una vittoria dell'Avvocatura, in primis dell'OUA, che fin dall'inizio ha sostenuto questa battaglia di civiltá e di giustizia. Lo prendiamo infine come un buon auspicio anche per le prossime decisioni che attendono la Consulta, in primis quella sulla legittimitá della riforma della geografia giudiziaria. Infatti la caduta di un caposaldo della riforma complessiva della Giustizia, quale era la mediazione obbligatoria, ci convince ancor più della frequente illegittimitá di molti provvedimenti adottati in tema di giustizia da un legislatore ed uno staff tecnico ministeriale pasticcione e spesso inadeguato".

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna