• Irpino.It
  • Home
  • Politica
  • Attualità
  • Cultura
  • Cronaca
  • Città
  • Territori
  • Sport
  • Multimedia
  • Speciali

Dom11292020

Last updateVen, 15 Gen 2016 10pm

Font Size

SCREEN

Profile

Layout

Menu Style

Cpanel

Feed

Back Sei qui: Home Attualità Tutte le Notizie Italia SOPPRIMERE I TRIBUNALI MINORI PER RISPARMIARE COSA?

SOPPRIMERE I TRIBUNALI MINORI PER RISPARMIARE COSA?

gerardo_testa_185x115
"In Italia ci sono argomenti che paiono non destare interesse e passano clamorosamente sotto silenzio - scrive l'avvocato Gerardo Testa -. Mi riferisco, nello specifico, al progetto - che dovrebbe diventare a breve triste realtà - di sopprimere 37 tribunali minori, per accorparli ad altri maggiori. L'intero disegno dovrebbe essere, almeno nelle intenzioni sbandierate, ispirato da esigenze di efficienza e risparmio, in nome della ormai onnipresente spending review, ma in realtà contribuirà ulteriormente a sfasciare la giustizia di questo paese. Se concettualmente può essere giusto chiudere le sezioni distaccate

dei tribunali o quelle sedi in cui operano 2-3 magistrati, mi chiedo come uno STATO minimamente civile possa pretendere di chiudere tribunali che servono oltre 100 mila cittadini, lasciando peraltro aperti tribunali ben più piccoli che, per effetto della ennesima stortura legislativa, non potranno essere toccati in quanto insediati nelle città capoluogo di provincia alla data del 30.6.2011 (così dice la legge delega).
Si chiudono quindi presidi di legalità, si aumentano di fatto - ancora una volta - i costi per i cittadini (si pensi ai disabili per le amministrazioni di sostegno o semplicemente ad un cittadino qualunque che ha bisogno di un certificato dei carichi pendenti o semplicemente di formalizzare la rinuncia ad una eredità), in nome di quale risparmio? Fonti del Governo dicono che saranno risparmiati ben 80 milioni di euro!!
E' facile capire che un risparmio di questa immensa portata possa giustificare una operazione che paralizzerà la giustizia per i prossimi 10 anni (si pensi solo al trasferimento dei fascicoli da una sede all'altra) e impoverirà ulteriormente le già fatiscenti province italiane.
Ma la BCE, che pare il vangelo, non aveva detto che gli unici tagli efficaci sono quelli riguardanti la soppressione delle province? Perchè la BCE questa volta non viene ascoltata?
Sappiamo benissimo che, almeno in ITALIA, creare dei tribunali "MOSTRO" non farà altro che intasare una giustizia già al collasso, senza portare alcun risparmio, dal momento che i giudici ed il personale dei tribunali soppressi dovranno essere per forza riassorbiti altrove.
il tutto nel silenzio totale della politica e dei giornali.
Capisco che l'argomento non scaldi i cuori della gente, ma ognuno di noi si accorgerà troppo tardi quando ancora una volta toccherà con mano la LONTANANZA dello STATO".