• Irpino.It
  • Home
  • Politica
  • Attualità
  • Cultura
  • Cronaca
  • Città
  • Territori
  • Sport
  • Multimedia
  • Speciali

Gio12032020

Last updateVen, 15 Gen 2016 10pm

Font Size

SCREEN

Profile

Layout

Menu Style

Cpanel

Feed

Back Sei qui: Home Attualità Tutte le Notizie Italia LOTTA AL CANCRO. DE LUCA (PD): “NECESSARIO ATTIVARE UNA SINERGIA CON LE ISTITUZIONI”.

LOTTA AL CANCRO. DE LUCA (PD): “NECESSARIO ATTIVARE UNA SINERGIA CON LE ISTITUZIONI”.

DE_LUCA_CONVEGNO_LOTTA_CANCRO_185X15
Attivare una sinergia interistituzionale per potenziare la lotta contro il cancro. È questa la proposta lanciata dal senatore del Partito democratico Enzo De Luca al tavolo dell'incontro-dibattito sul tema "Cancro e politiche intersettoriali in Campania" che si è svolto stamattina all'Istituto nazionale tumori "Fondazione Pascale" di Napoli e al quale, oltre a De Luca, hanno partecipato il Ministro della Salute Renato Balduzzi, Giuseppe Costa, dell'Università di Torino, Fulvio Moirano, direttore generale Agenas, il senatore Raffaele Calabrò, della Commissione Sanità del Senato e il direttore generale Int

"Pascale" Tonino Pedicini. Partendo dalla relazione del professor Costa, che, dati alla mano, ha parlato di un aumento dei tumori in Campania, in particolar modo nelle zone della regione utilizzate dalla criminalità organizzata come sversatoio di rifiuti tossici, De Luca, vicepresidente della Commissione di inchiesta ecomafie, ha spiegato: «Bisogna concentrarsi sulle bonifiche. Purtroppo, su questo fronte fino ad ora si sono registrate troppe disattenzioni della politica e delle istituzioni e le conseguenze sono sotto gli occhi di tutti: le mafie hanno invaso il settore dei rifiuti e devastato l'ambiente, una delle risorse principali della nostra regione e dell'intero Paese. L'aumento delle patologie tumorali nelle aeree in cui sono stati riversati rifiuti di tutti i tipi, è il campanello di un allarme che non possiamo fingere di non sentire e che si sta levando da tutto il Paese. L'emergenza, infatti, non riguarda solo la Campania, ma possiamo partire da questa regione e da quello che ci siamo detti circa la necessità di unire le forze per invertire la rotta, per recuperare il tempo perduto». Di qui la proposta, lanciata al Presidente della Regione Stefano Caldoro, presente all'incontro, di redigere un grande progetto per il recupero ambientale dei territori più degradati della Campania da realizzare con i fondi europei. «Tra gli obiettivi principali della battaglia che dobbiamo combattere insieme deve esserci quello di sottrarre l'ambiente dalle grinfie della criminalità - ha aggiunto il sen. - Per questo nel disegno di legge quadro sui rifiuti e in quello sugli appalti pubblici e sicurezza dei cantieri ho inserito disposizioni precise per colpire gli interessi delle mafie».
Quanto alla necessità di potenziare la ricerca scientifica in Campania, De Luca, concludendo il suo intervento, ha lanciato l'idea di promuovere una collaborazione tra l'Istituto "Pascale" di Napoli-Crom (Centro ricerche oncologiche) di Mercogliano e il Centro autistico in via di realizzazione ad Avellino, «unica struttura pubblica nel Mezzogiorno, che - ha puntualizzato - accogliendo anche la ricerca, nel caso specifico su una patologia di cui ancora non si conoscono le cause come l'autismo, può qualificarsi ancor di più come centro di eccellenza del Sud Italia».