• Irpino.It
  • Home
  • Politica
  • Attualità
  • Cultura
  • Cronaca
  • Città
  • Territori
  • Sport
  • Multimedia
  • Speciali

Mar10222019

Last updateVen, 15 Gen 2016 10pm

Font Size

SCREEN

Profile

Layout

Menu Style

Cpanel

Feed

Back Sei qui: Home Città Tutte le Notizie Ariano Irpino Politica Generazione Italia sbarca ad Ariano con Pelosi e Perrina

Generazione Italia sbarca ad Ariano con Pelosi e Perrina

perrina_crescenzo_185x115
pelosi_andrea-300x225
Ariano – Sta per essere inaugurata la sede di Generazione Italia, il nuovo movimento che fa capo al Presidente della Camera Gianfranco Fini. Il movimento è già presente in città e si sta radicando velocemente. Allo stato attuale sono già più di cento le adesioni pervenute sul sito web del movimento. Hanno già aderito l'ex vice
sindaco Andrea Pelosi, Luigi Melito e Crescenzo Perrina. Il movimento, di cui fa parte anche Pasquale Viespoli, fa capo in Campania all'onorevole Rivellini. "Rimaniamo all'interno del PDL – spiega Crescenzo Perrina -. La nostra non è assolutamente una posizione di rottura ma vogliamo far sentire la nostra voce. Ci stiamo radicando bene sul territorio e stiamo già lavorando. Abbiamo fatto una campagna di tesseramento che sta dando ottimi risultati ed è ancora in corso. Chi vuole aderire può farlo direttamente dal sito web www.generazioneitalia.it. Essendo il nostro un nuovo movimento, riteniamo che sia importante essere visibili sul territorio per questo nei prossimi giorni apriremo una sede operativa ad Ariano". I finiani quindi non contribuiscono a chiarificare le problematiche all'interno del PDL, anche se non dovrebbero incidere sulle vicende amministrative, in quanto non avrebbero rappresentanti in consiglio. Ma il gruppo è abbastanza numeroso e sembra intenzionato a sollevare parecchie problematiche sia di natura politica nazionale, che locale. Un bel rompicapo. Generazione Italia, infatti, ha già assunto posizioni nette di condanna rispetto al decreto sulle intercettazioni e sembra intenzionata anche a sollevare altre questioni.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna