Ariano. Accorpati gli uffici comunali. Sono tutti a piazza Ferrara

ariano_uffici_comunali_185x115
ARIANO IRPINO (AV) - E' stato del tutto completato lo spostamento degli uffici comunali da Palazzo Maresca in corso Europa a Palazzo degli Uffici in via Tribunali/Marconi con ingresso unico per tutti i servizi da via Tribunali dove è stato allestito un punto di accoglienza per il cittadino, la tabellonistica per raggiungere ogni ufficio e l'ascensore per salire a ciascun livello. Al primo piano restano allocati i Servizi al Cittadino e i Servizi Anagrafe, gli Uffici Anagrafe, Elettorato, Demografici. Al secondo piano hanno trovato nuova sistemazione l'Area Finanze e Tributi, Attività Produttive e l'Area

Amministrativa con i Servizi al Cittadino e quindi gli Uffici: Finanza, Contabilità elaborazione paghe, Economato, Contabilità Patrimoniale, Finanza locale, Tributi, Sviluppo Economico, Sportello Suap; ed ancora gli Uffici: Politiche Sociali, ed Abitative, Cultura ed istruzione, Sport, Spettacolo e Turismo.

Al terzo piano si trova l'Area Tecnica, Servizio Lavori Pubblici, Urbanistica e quindi gli Uffici Lavori Pubblici, Espropriazioni, Pianificazione Urbanistica, Edilizia Privata e Ricostruzione, Sportello Catasto, Sportello Unico per l'edilizia.

Al quarto piano ancora Area Tecnica ma con il Servizio Patrimonio e Ambiente e quindi Uffici Manutenzione Beni ed Infrastrutture, Sicurezza luoghi di lavoro, Illuminazione, Gas metano, Verde pubblico, Ambiente Depurazione, Ecologia, Servizi cimiteriali, Edilizia Residenziale pubblica.

Al piano terra restano la Sala mostre, la Sala conferenze, l'Ufficio Inpdap, l'Associazione Invalidi civili. Sostanzialmente invariati anche i recapiti telefonici di ciascun ufficio.

Per quanto riguarda, invece, gli Uffici del Consorzio Servizi Sociali prima allocati a Palazzo Maresca, sono stati spostati in via Fontananuova, ex sede dell'Alto Calore Servizi.

L'accorpamento di tutti gli Uffici, (esclusi quelli che rimangano a Palazzo di Città in piazza Plebiscito), in un unica struttura, non solo consentono un notevole risparmio economico poiché non si andranno più a pagare gli affitti per Palazzo Maresca, ma soprattutto consente di concentrare i settori ottimizzando il servizio pubblico, facilitando il cittadino e migliorando anche la macchina operativa del Comune grazie ad una più diretta comunicazione tra uffici stessi. Il primo cittadino, Antonio Mainiero- già nella giornata di venerdì insieme all'Assessore Crescenzo Pratola, si è recato a Palazzo degli Uffici per un sopralluogo, per raccogliere impressioni sul nuovo assetto ed eventuali proposte per ulteriori migliorie.

"Nei giorni scorsi- afferma il Sindaco- i cittadini hanno dovuto subire qualche disagio a causa del trasloco in corso, ci scusiamo di questo, ma siamo sicuri che si è trattato di un sacrificio utile poiché restituisce un nuovo assetto degli Uffici e dei Servizi sicuramente più funzionale e razionale sia per i cittadini che per gli stessi dipendenti poiché lo scambio di informazioni e pratiche sarà più immediato".