• Irpino.It
  • Home
  • Politica
  • Attualità
  • Cultura
  • Cronaca
  • Città
  • Territori
  • Sport
  • Multimedia
  • Speciali

Mer12022020

Last updateVen, 15 Gen 2016 10pm

Font Size

SCREEN

Profile

Layout

Menu Style

Cpanel

Feed

Back Sei qui: Home Città Tutte le Notizie Ariano Irpino Attualità Ariano. Ripescato "Città della Rete", un progetto di monitoraggio del territorio

Ariano. Ripescato "Città della Rete", un progetto di monitoraggio del territorio

ariano_strada_panoramica_185x115
Ariano Irpino (AV) - Sta per essere indetta la gara di appalto per il progetto "Città della Rete", finanziato dalla Regione Campania nel luglio del 2008 con 600 mila euro . Si tratta dell'ultimo dei progetti finanziati all'amministrazione Gambacorta dalla Regione Campania nell'ambito del parco progetti regionali. In pratica bisogna realizzare un nuovo e più efficace sistema informativo territoriale della toponomastica e delle strade, con completamento della cartellonistica istituzionale e razionalizzazione della cartellonistica pubblicitaria

commerciale ed industriale, che attualmente suscita polemiche e crea disagi agli automobilisti. Il progetto nasce dalla necessità della pubblica amministrazione di dotarsi di strumenti innovativi per la conoscenza e il monitoraggio del territorio, considerato che l'efficienza della pubblica amministrazione locale costituisce il motore dello sviluppo economico in quanto si esprime attraverso servizi celeri per i cittadini, promozione istituzionale del prodotto "territorio" ed attuazione di politiche di marketing territoriale. Ma il fiore all'occhiello del progetto è rappresentato dall'implementazione del sistema di video-sorveglianza già in vigore in città. Finora le telecamere sono state piazzate all'ingresso e all'interno della villa comunale, davanti il Palazzo di Giustizia, nei pressi del boschetto Pastini e al terminale dei bus a piazza Mazzini. Sono scoperte aree importanti come quella di piazza Plebiscito, piazza Duomo e soprattutto le periferie di Martiri e Cardito, dove non mancano fenomeni di microcriminalità e dove si rende estremamente urgente aggiornare la toponomastica, completare l'arredo urbano con pensiline, panchine e fontane e paline per gli orari e i percorsi dei mezzi del trasporto pubblico.