• Irpino.It
  • Home
  • Politica
  • Attualità
  • Cultura
  • Cronaca
  • Città
  • Territori
  • Sport
  • Multimedia
  • Speciali

Dom11292020

Last updateVen, 15 Gen 2016 10pm

Font Size

SCREEN

Profile

Layout

Menu Style

Cpanel

Feed

Back Sei qui: Home Città Tutte le Notizie Ariano Irpino Attualità Ariano. Negozi aperti anche di domenica. La proposta di Asso-Api

Ariano. Negozi aperti anche di domenica. La proposta di Asso-Api

negozio_borse_185x115
ARIANO IRPINO (AV) - Apertura domenicale e festiva per gli esercizi commerciali di Ariano Irpino. La proposta giunge da Asso-Api Avellino che raccoglie l'sos dei negozianti ufitani costretti, secondo l'attuale delibera comunale, a rispettare l'obbligo di chiusura infrasettimanale e festiva. Da qui la richiesta al sindaco della città del Tricolle, Antonio Mainiero, di consentire ai commercianti la facoltà di derogare

autonomamente dall'osservanza comunale con una nuova ordinanza funzionale a disciplinare meglio e con maggiore efficacia gli orari dello shopping arianese. "Il commercio locale – analizza Rino Bilotto, direttore dell'Associazione Artigiani e Piccoli Imprenditori – rappresenta da sempre uno dei settori più importanti e vitali per l'economia endogena. Ad oggi il comparto dà lavoro ad almeno 2mila persone con un'alta percentuale di giovani occupati". "Inoltre – afferma – il ramo produttivo gode di una ramificazione capillare nell'ambito territoriale considerato la presenza di numerosi esercizi nelle varie contrade, la concentrazione di piccoli negozi nel centro storico cittadino ed un importante agglomerato di esercenti di più grandi dimensioni, concentrato in via Cardito ed organizzato in forma consortile, che ha dato vita al primo centro commerciale naturale in Irpinia in grado di raggruppare circa duecento attività commerciali, artigianali e di servizio con mille addetti fra titolari e personale dipendente".
Tra l'altro, evidenzia l'Associazione di via Colombo, Ariano, con i suoi 23mila abitanti, rappresenta il più importante bacino d'utenza del comprensorio ufitano. "Se questi sono i numeri, segno di un settore dalla forte identità, non si capisce allora il perché – continua Bilotto – nei paesi limitrofi, con minor densità popolativa, si è adottata una giusta liberalizzazione degli orari con l'apertura dei negozi anche la domenica e durante le occasioni di festività, mentre ad Ariano Irpino le saracinesche restano incredibilmente chiuse proprio in quei giorni strategici in cui il commercio vive il suo momento più produttivo". "Chiediamo pertanto – aggiunge – all'Amministrazione comunale una maggiore sensibilità verso lo shopping domenicale e festivo così come avviene nei centri locali coinquilini, ripristinando le condizioni minime di competitività per le imprese commerciali della città".
"Fattore – conclude il direttore dell'Ente di via Colombo - che non solo costituisce una possibilità per salvaguardare l'economia e l'occupazione locale, rafforzando l'intero commercio ordinario, ma che rappresenta motivo di attrazione e di incremento anche per il turismo data la presenza sul territorio arianese di rilevanti siti e reperti archeologici".