• Irpino.It
  • Home
  • Politica
  • Attualità
  • Cultura
  • Cronaca
  • Città
  • Territori
  • Sport
  • Multimedia
  • Speciali

Mar10222019

Last updateVen, 15 Gen 2016 10pm

Font Size

SCREEN

Profile

Layout

Menu Style

Cpanel

Feed

Back Sei qui: Home Città Tutte le Notizie Ariano Irpino Attualità Cosenza ad Ariano punta sulle opere pubbliche

Cosenza ad Ariano punta sulle opere pubbliche

Edoardo_Cosenza_185x115
antonio_mainiero_250x185
Ariano Irpino (AV), il neo assessore regionale ai Lavori Pubblici punta su palazzo Bevere - Gambacorta, l'Hotel Giorgione, Fosso Concoline, la frana di Montaguto. Edoardo Cosenza nella sua visita istituzionale ad Ariano Irpino non ha accennato alla pianificazione di reti infrastrutturali extraregionali. Mainiero e Zecchino chiedono attenzione al territorio.  

Cosenza in mattinata ha avuto un colloquio privato a Palazzo di Città con il Sindaco Antonio Mainiero e la Giunta, poi nel corso del Seminario sul nuovo regime delle autorizzazioni sismiche, organizzato dal Genio Civile. Ha annunciato anche il finanziamento per tre scuole di Ariano.

"E' con grande favore che ho accolto la scelta dell'Assessore Regionale Cosenza, di inserire Ariano tra le sue prime visite istituzionali - ha affermato il Sindaco Mainiero- per troppo tempo le zone interne sono state penalizzate nonostante le grosse potenzialità paesaggistiche ed enogastronomiche. Siamo certi che questo sia un segnale di attenzione e che si possano stringere ottimi rapporti di collaborazione". 

L'Assessore Cosenza ha subito ribattuto in maniera spiritosa: "E' la prima ma non l'ultima visita ad Ariano" e soprattutto ha affermato che la Regione presterà grande attenzione alle opere pubbliche in corso in Città, seguendone con costanza i cantieri a cominciare da palazzo Bevere - Gambacorta, destinatario di uno dei finanziamenti europei più importanti, cantiere che Cosenza ha scrupolosamente visitato accompagnato dal Sindaco e dai tecnici comunali. Tra l'altro, a giorni, inizieranno anche i lavori a Fosso Concoline per un finanziamento di quasi cinque milioni di euro.

In realtà Cosenza prima di diventare Assessore Regionale era stato più volte ad Ariano: in qualità di ingegnere e professore universitario, fu chiamato dalla precedente Giunta per una perizia tecnica su Giorgione, inoltre ha raccontato pubblicamente che le sue origini sono irpine, il papà, imprenditore, era nato ad Avellino, dunque per lui questa terra è legata a molti ricordi d'infanzia.

Dopo il colloquio in Municipio ci si è spostati presso l'Auditorium comunale dove una platea di tecnici ed amministratori del comprensorio (anche diversi sindaci) attendeva il seminario, ma soprattutto l'intervento del neo Assessore Regionale ai Lavori Pubblici e alla Difesa del suolo, che è anche considerato, a livello internazionale, un grande esperto di ingegneria sismica.

Un intervento, quello di Edoardo Cosenza che ha spaziato, soffermandosi più sugli aspetti politici. Dagli assetti organici dei vari uffici del Genio Civile ai problemi legati alle materie prime come il gesso ad Ariano, dal Piano casa che vuol prevedere un bonus per chi sposta la propria casa in aree non a rischio sismico allo sforamento del Patto di stabilità:

"Nel 2010 i fondi da liberare sono veramente pochissimi- ha affermato- dobbiamo fare una sana cura di dimagrimento perché se sforiamo il Patto di stabilità pure nel 2010, il 2011 sarà tremendo. Invece dobbiamo dedicare quest'anno alla semplificazione della macchina, creare le condizioni di sviluppo nei settori sani della Regione per poi essere scattanti nel 2011 e far si che sia un anno di ripresa".

Tra gli interventi al Seminario da registrare quello del Consigliere Regionale Ettore Zecchino. Dopo il saluto del Sindaco che ha ribadito la necessità di maggior attenzione verso questo territorio e verso problemi quali la frana di Montaguto, oltre ad auspicare uno snellimento delle procedure burocratiche riguardo le autorizzazioni sismiche e i controlli, la parola è passata a Zecchino. Il Consigliere regionale arianese ha chiesto al collega di palazzo Santa Lucia un occhio di riguardo, in qualche modo dovuto, verso un territorio quale quello di Ariano anche solo per il fatto che possiede una grandissima estensione territoriale con 700 km di strade asfaltate; gli ha inoltre rivolto una sorta di appello per trovare una soluzione alla questione Giorgione che Cosenza conosce direttamente.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna