• Irpino.It
  • Home
  • Politica
  • Attualità
  • Cultura
  • Cronaca
  • Città
  • Territori
  • Sport
  • Multimedia
  • Speciali

Lun10142019

Last updateVen, 15 Gen 2016 10pm

Font Size

SCREEN

Profile

Layout

Menu Style

Cpanel

Feed

Back Sei qui: Home Città Tutte le Notizie Ariano Irpino Attualità Ariano partecipa alla "Strada dei Formaggi e dei Mieli"

Ariano partecipa alla "Strada dei Formaggi e dei Mieli"

formaggio_185x115
minibanner-il-torchio
castagnozzi_nicola_250x185

"Le "Strade" sono giuridicamente istituite - spiega lo Stapa Cepica - ma saranno inaugurate a settembre per essere del tutto operative ed attrarre un turismo che abbia una reale ricaduta sul territorio".

Si punta sul integrato per aiutare a muovere l'economia e creare lavoro, non solo per gli addetti al settore, ma per nuove figure professionali delegate all'accoglienza.

In un incontro tecnico presieduto dall'Assessore all'Agricoltura Nicola Castagnozzi, con la partecipazione di Angelo Petretta, funzionario dello Stapa Cepica di Avellino delegato dal Dirigente del Settore, Alfonso Tartaglia, è stato fatto il punto sull'iter del progetto. Le aziende dovranno adesso formulare un proprio profilo da inserire nel piano comunicativo generale sotto il marchio "Strada dei Formaggi e dei Mieli", ma c'è ancora spazio per nuove adesioni.  

 

Un ruolo importante nella fase iniziale di coinvolgimento degli imprenditori agricoli in valle Ufita, lo sta svolgendo la Cia; il sindacato insieme all'Amministrazione Comunale ha informato ed invogliato le aziende del territorio arianese ed ufitano ad aderire al progetto estendendo il discorso non soltanto ai produttori di formaggi e di miele, che pure sono numerosi, ma anche ad altri prodotti d'eccellenza quali l'olio Ravece, la carne marchigiana Igp, il grano, insieme alle aziende che si occupano di ospitalità e recettività e quindi agriturismo, alberghi e così via.

Lo spirito della strada dei Formaggi e dei Mieli è quello di creare un percorso turistico che promuova il settore agroalimentare ma anche tutto ciò che questa "strada" attraversa e quindi tradizioni e cultura, fruttando le tecnologie dell'informazione, della comunicazione per migliorare le forme di accoglienza e favorire lo sviluppo del comparto sul territorio.


Il progetto si sviluppa sull'intera Provincia di Avellino, suddivisa in 4 macroaree, una di queste è l'Ufita, dunque ancora una volta si chiede ad un territorio di fare sinergia: "E' un programma - afferma l'Assessore Castagnozzi- che si sposa con altri programmi simili a livello nazionale e si inserisce in un discorso ben articolato. Questa Amministrazione ha inteso subito promuoverlo nell'ambito delle diverse iniziative tese alla valorizzazione del turismo rurale e delle produzioni tipiche, sia agroalimentari che di artigianato artistico, ultimo, solo in ordine di tempo, il documentario d'autore che girerà ad Ariano il regista Lambertini".

Il progetto di turismo integrato prevede un articolato piano comunicativo, segnaletica stradale e promozione negli eventi di spicco come la Bit di Milano.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna