• Irpino.It
  • Home
  • Politica
  • Attualità
  • Cultura
  • Cronaca
  • Città
  • Territori
  • Sport
  • Multimedia
  • Speciali

Mer11202019

Last updateVen, 15 Gen 2016 10pm

Font Size

SCREEN

Profile

Layout

Menu Style

Cpanel

Feed

Back Sei qui: Home Città Tutte le Notizie Ariano Irpino Attualità Ariano. La raccolta differenziata spiegata nelle scuole

Ariano. La raccolta differenziata spiegata nelle scuole

ariano - Scuola Elementare Pasteni

Ariano Irpino (AV) - In vista dell'imminente avvio del nuovo sistema di raccolta dei rifiuti con il "porta a porta spinto" il Comune di Ariano e IrpiniAmbiente organizzano lezioni di differenziata presso le scuole primarie affinché la cultura del differenziare venga acquisita in primis dai bambini. Si comincia dall'Istituto Comprensivo Don Milani. Immediata, infatti, la disponibilità da parte del Dirigente Marco De Prospo con il

quale è stato stilato un calendario d'incontri. Programmate tre giornate: il 19 , il 21 ed il 22 marzo. Coinvolti i plessi di Calvario e Pasteni.

Le lezioni di differenziata saranno tenute da un esperto di IrpiniAmbiente con il supporto di audiovisivi che illustrano non solo come differenziare le diverse tipologie di rifiuti ma anche come i materiali raccolti vengono poi riciclati. Per i bambini più piccoli previste pure attività laboratoriali.

Il primo appuntamento di martedì 19 marzo si terrà presso il plesso Calvario, alle ore 9,30 sarà dedicato alle classi prime e seconde e alle ore 12,00 alle terze, quarte e quinte elementari.
Il secondo ed il terzo incontro, programmati per giovedì 21 e venerdì 22 marzo, si terranno presso il plesso Pasteni con la stessa modalità: alle ore 9,30 la lezione con audiovisivi e laboratorio per i più piccoli di prima e seconda e alle ore 12,00 appuntamento con i bambini più grandi di terza, quarta e quinta elementare.

"La scuola può sicuramente aiutarci a costruire una cultura diversa nei confronti di questo tema e far si che i bambini e di conseguenza le loro famiglie assumano un ruolo attivo- affermano Giuliana Franciosa e Manfredi D'Amato rispettivamente assessori alla Pubblica Istruzione e all'Ambiente- I bambini con la loro intelligenza viva e con la loro spontaneità possono far comprendere alle proprie

famiglie che ciascuno di noi può contribuire a ridurre la quantità di rifiuti prodotti, innanzitutto modificando il proprio modo di consumare e agendo attivamente per il recupero delle risorse, acquisendo, quindi, un concetto positivo dei rifiuti e divulgando la cultura del riciclo come strategia possibile per la soluzione del problema dei rifiuti. Ringraziamo, dunque, il dott. Felicio De Luca, direttore di IrpiniAmbiente per la sensibiltà mostrata, il nostro Mario Manganiello per le energie profuse per lo start up e ringraziamo il Dirigente De Prospo sempre pronto. Naturalmente abbiamo già ricevuto la disponibilità di altre scuole e quindi le lezioni di differenziata saranno estese. Tutti insieme possiamo far crescere nei ragazzi e nelle proprie famiglie il senso di responsabilità verso l'ambiente".

Commenti   

0 #1 Anonimo 2013-03-15 11:24
Speriamo bene!
Citazione

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna