• Irpino.It
  • Home
  • Politica
  • Attualità
  • Cultura
  • Cronaca
  • Città
  • Territori
  • Sport
  • Multimedia
  • Speciali

Dom08142022

Last updateVen, 15 Gen 2016 10pm

Font Size

SCREEN

Profile

Layout

Menu Style

Cpanel

Feed

Back Sei qui: Home Città Tutte le Notizie Avellino Attualità Rifiuti. La Manna: Sibilia venga ad Ariano a spiegare

Rifiuti. La Manna: Sibilia venga ad Ariano a spiegare

la_manna_anselmo_185x115
ARIANO IRPINO (AV) - Il Comitato di Tutela del Territorio è sul piede di guerra.Gli ambientalisti si oppongono alla quota di solidarietà chiesta alle Province per fronteggiare l'emergenza rifiuti che sta interessando le aree metropolitane della Regione Campania. "Questa mattina abbiamo appreso dell'ennesima puntata - scrive Anselmo La Manna in una nota -, 

tra le nostre autorità Provinciali e Regionali della Telenovela: solidarietà a Napoli per i suoi rifiuti. riteniamo molto opportuno che il Presidente Cosimo Sibilia riferisca alla collettività Arianese di questo ennesimo sacrificio. Già che l'ultime tasse sui rifiuti pagate dai cittadini chiedevano giustizia. Il nostro territorio con sofferenza si è trovato vittima di questo vero sacrificio ambientale che tutt'ora oggi mal sopportiamo e del quale non vediamo nessun beneficio. Oggi la collettività, già sacrificata e mal sopportando la convivenza con le due discariche, si sente chiamare in causa per l'ennesimo sacrificio. A noi vengono chiesti solo sacrifici, senza mai aver ottenuto nulla in cambio, partendo dalla mancata bonifica di Difesa Grande sino al mai ottenuto occhio di riguardo per questo territorio e per le nostre sofferenze dovute a questa storia infinita di territorio-Discarica che oramai ci accompagnerà per sempre. Allora pensiamo bene di chiedere a Sibilia di recarsi qui ad Ariano, come nei bei giorni della Campagna elettorale per le Provinciali, e ci spiegi cosa ci tocca per poter accettare questo nostro, e non del resto del territorio, sacrificio. Riteniamo irriguardoso nei nostri confronti, ben sapendo di come il territorio si contrappose nel 2008 al salvataggio del Formicoso con il sacrificio di noi e Pustarza, fare questo baratto. Annunciamo che saremo protagonisti di ogni tipo di protesta per ostacolare questa "solidarietà nei cofronti di chi di noi si disinteressa: l'attuale Regione Campania. Di queste nostre richieste, che domani formalizzeremmo al Sindaco Mainiero, interesseremo l'attuale Assessore Regionale all'Ambiente Romano".