• Irpino.It
  • Home
  • Politica
  • Attualità
  • Cultura
  • Cronaca
  • Città
  • Territori
  • Sport
  • Multimedia
  • Speciali

Mer07062022

Last updateVen, 15 Gen 2016 10pm

Font Size

SCREEN

Profile

Layout

Menu Style

Cpanel

Feed

Back Sei qui: Home Città Tutte le Notizie Avellino Eventi BAGNOLI IRPINO. RECORD DI PRESENZE PER TARTUFO NERO E PRODOTTI TIPICI

BAGNOLI IRPINO. RECORD DI PRESENZE PER TARTUFO NERO E PRODOTTI TIPICI

TARTUFO_1_185X115
BAGNOLI IRPINO (AV) - E' più che positivo il bilancio della mostra mercato del tartufo nero e dei prodotti tipici e della 34esima sagra della castagna di Bagnoli Irpino che ha registrato, quest'anno, oltre 200 mila presenze, 50 mila in più rispetto all'edizione del 2010. Un'ampia cornice di pubblico non solo campana, ma anche extraregionale e nazionale. Numerosi, infatti, sono stati i turisti stranieri (per lo più inglesi, francesi e tedeschi) che hanno ammirato Bagnoli e gustato le sue bontà gastronomiche. Soddisfatto Aniello Chieffo, il sindaco del

paese altoirpino, che ha affermato: «Senza dubbio è stata una kermesse positiva per il numero notevole di visitatori e l'interesse di istituzioni ed operatori del settore che hanno preso parte, la scorsa domenica a Bagnoli, al convegno sulla legislazione ed economia tartuficola. La dimensione dell'iniziativa, con al centro un prodotto d'eccellenza agroalimentare come il nostro tartufo fa si che questa mostra diventi sempre più un patrimonio per tutta la provincia irpina». Il primo cittadino ha, inoltre, espresso il desiderio che la manifestazione venga inserito tra i grandi eventi della Campania. «Mi auguro che la Regione Campania – ha dichiarato – , visto lo spessore e la valenza di forte promozione territoriale che ha questa manifestazione , la sposi facendola entrare nel circuito dei grandi eventi regionali. Un plauso – ha poi concluso – va all'intero staff che ha lavorato per la riuscita della manifestazione ed al Comandante del Corpo provinciale dei Carabinieri di Avellino, il colonnello Giovanni Adinolfi, unitamente al Comandante della locale stazione dei Carabinieri, Angelo Famiglietti, per il loro encomiabile impegno organizzativo». Entusiasta anche Luca Branca, assessore comunale all'Agricoltura ed all'Ambiente. «Sono contento – ha affermato – dell'esito della mostra. Lavoreremo per il futuro cercando sempre di perfezionare l'evento. Abbiamo investito in questa rassegna espositiva come momento di forte valorizzazione del tartufo nero. Spero in un aiuto della Regione per una promozione sempre più forte e funzionale anche al completamento della filiera tartuficola territoriale». Grande contentezza anche nelle parole di Francesco Pennetti, presidente della Pro Loco Bagnoli – Laceno: «La scelta di allungare di un giorno la manifestazione è stata strategica. Sono molto felice della sua riuscita, frutto di un lavoro collettivo che ha premiato il nostro impegno organizzativo. In un periodo economico certamente non facile a Bagnoli abbiamo registrato una considerevole affluenza di persone. Segno di una kermesse dall'identità importante e ben definita».
E mentre cala il sipario sulla mostra 2011, già si pensa alla nuova edizione. «Il prossimo anno – ha annunciato Chieffo – punteremo a migliorare l'offerta così da dare ai nostri ospiti servizi sempre più qualitativi». «In più – ha continuato Pennetti – cercheremo di allargare la logistica espositiva, coinvolgendo altre piazze del paese in modo tale da creare anche un più agevole deflusso di persone». Inoltre, è iniziato anche il countdown per la tappa dell'edizione 2012 del giro d'Italia che toccherà il Laceno il prossimo 13 maggio (unica in Campania ed al Sud). La macchina organizzativa è già in movimento per pianificare al meglio l'importante evento ciclistico che, nel 1998, vide il comprensorio del Laceno protagonista di un'avvincente performance sportiva.