• Irpino.It
  • Home
  • Politica
  • Attualità
  • Cultura
  • Cronaca
  • Città
  • Territori
  • Sport
  • Multimedia
  • Speciali

Mar06182019

Last updateVen, 15 Gen 2016 10pm

Font Size

SCREEN

Profile

Layout

Menu Style

Cpanel

Feed

Back Sei qui: Home Città Tutte le Notizie Benevento Politica BENEVENTO CONTINUA LA BATTAGLIA PER SALVARE LA PROVINCIA

BENEVENTO CONTINUA LA BATTAGLIA PER SALVARE LA PROVINCIA

BENEVENTO_CONSIGLIO_PROVINCIALE_185X115
BENEVENTO - Si è tenuta la seconda riunione del Consiglio provinciale di Benevento di oggi 26 luglio 2012. La seduta, in forma "aperta", ha trattato dell'art. 17 del Decreto legge n. 95 del 2012 relativo all'accorpamento delle Province. La riunione, come ha spiegato il Vice presidente del Consiglio provinciale Giuseppe Lamparelli, che ha aperto i lavori, ha fatto seguito a numerose altre iniziative che la Amministrazione presieduta da Aniello Cimitile ha assunto con la convocazione del Tavolo interistituzionale, della Assemblea di sindaci, la istituzione della Consulta Permamente delle Istituzioni, e la riunione dei

Presidenti delle Province che hanno subito la stessa sorte di quella beneventana. Nel corso del dibattito protrattosi per circa quattro ore, introdotto dall'intervento del presidente Cimitile e da lui stesso concluso, sono intervenuti: il presidente della Samte, Giovanni Zarro; i segretari provinciali di Cgil e Cisl, rispettivamente Antonio Aprea e Attilio Petrillo; il segretario provinciale dell'Udc Gennaro Santamaria; Luisa Fusco, Luigi Ruscello, Luigi Bocchino, Antonio Verga del Comitato "Salviamo il Sannio"; i consiglieri provinciali Spartico Capocefalo, Paolo Visconti, Luca Ricciardi e Dante Molinaro; il vice presidente della Provincia Antonio Barbieri; il presidente della Comunità Montana del Taburno Libero Sarchioto; il sindaco di Sant'Agata de' Goti Carmine Valentino.

Nel corso dei lavori è stata presentata la proposta ufficiale da parte del Comitato "Salviamo il Sannio" per l'indizione da parte della Provincia di Benevento di un referendum sulla istituzione di una nuova Regione denominata "Molisannio". La proposta è stata acquisita agli atti del Consiglio provinciale e sarà quanto prima discussa dalla Assemblea.

Le conclusioni del dibattito sono state tratte dal presidente della Provincia Cimitile, mentre la presidenza dell'Assemblea era stata nel frattempo assunta da Giuseppe Maria Maturo. Cimitile ha sottolineato la assoluta necessità di tenere fermo ed unito il fronte della gente sannita contro l'ipotesi di soppressione della Provincia, linea – ha sottolineato il presidente - che ha visto l'adesione sino ad oggi di 61 Sindaci. Sotto questo aspetto, Cimitile ha giudicata prematura la battaglia per la istituzione di una nuova Regione, così come richisto dal Comitato "Salviamo il Sannio". Egli ha invitato tutti a coadiuvare gli sforzi della Provincia di Benevento per far decadere il Decreto Legge Monti e farne dichiarare la incostituzionalità con una linea d'azione che ha già posto il Sannio al centro dell'attenzione nazionale richiamando a Benevento i Presidenti di numerose Province. Cimitile ha quindi voluto confermare la linea di una piena condivisione con il territorio e soprattutto con i Sindaci la discussione sul futuro del Sannio ed ha dichiarato che è ormai pronto anche lo Statuto per la Conferenza Permanente dei Sindaci del Sannio.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna