• Irpino.It
  • Home
  • Politica
  • Attualità
  • Cultura
  • Cronaca
  • Città
  • Territori
  • Sport
  • Multimedia
  • Speciali

Dom11172019

Last updateVen, 15 Gen 2016 10pm

Font Size

SCREEN

Profile

Layout

Menu Style

Cpanel

Feed

Back Sei qui: Home Città Tutte le Notizie Benevento Cultura Archeologia e Tratturo. Cimitile: "sciagura non intervento sui beni culturali"

Archeologia e Tratturo. Cimitile: "sciagura non intervento sui beni culturali"

benevento_presentazione_mappa_archeologica_185x115
BENEVENTO - Questo pomeriggio, nell'Auditorium "Giovanni Vergineo" del Museo del Sannio di Benevento, il presidente della Provincia, Aniello Cimitile, ha preso parte alla presentazione della Carta Archeologica del percorso beneventano del Regio Tratturo e del Comune di Morcone curata da Luigi La Rocca e Carlo Rescigno. All'evento erano presenti Autorità, studiosi, archeologi, il presidente dell'Archeoclub di Morcone, Lorenzo Piombo, l'assessore provinciale alla cultura Carlo Falato e il consigliere provinciale Aurelio Bettini. 

Dopo aver augurato buon lavoro alla dott.ssa Adele Campanelli, neo Soprintendente per i Beni Archeologici di Salerno, Avellino, Benevento e Caserta, il presidente Cimitile ha sottolineato che il volume è da considerarsi una esperienza importante per il territorio in quanto si inserisce nella politica di recupero del patrimonio archeologico, storico e architettonico che la Provincia sta portando avanti al fine di far emergere la straordinaria tradizione del Sannio. Cimitile ha quindi ricordato le enormi risorse che conserva il territorio comprendente le zone del Fortore e dell'Alto Tammaro, a iniziare proprio dal Regio Tratturo, dove sarà indispensabile dispiegare interventi sempre consistenti per una valorizzazione complessiva dell'area. Una strategia, a detta del presidente Cimitile, che va a inserirsi nel progetto della Diga di Campolattaro messo in piedi dalla Provincia per far emergere il patrimonio di beni ambientali e archeologici presenti in un'area chiamata delle acque dolci. Perciò, secondo il presidente Cimitile, sarebbe una sciagura non investire sui beni culturali. La Provincia sta lavorando in questa direzione anche con la redazione del Piano territoriale di coordinamento provinciale che intende cambiare il destino economico di un'area storicamente molto importante. Nel concludere il suo intervento, il presidente, nel ringraziare le istituzioni e le associazioni che, grazie alla sinergia e alle competenze, sono riuscite a portare a termine il progetto della Carta Archeologica di Morcone, ha proposto al foltissimo pubblico presente nell'Auditorium un applauso alla neo Soprintendente avendo la stessa promesso di far tornare al più presto a casa "Ciro", il fossile del cucciolo di dinosauro scoperto a Pietraroja circa trent'anni fa.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna