• Irpino.It
  • Home
  • Politica
  • Attualità
  • Cultura
  • Cronaca
  • Città
  • Territori
  • Sport
  • Multimedia
  • Speciali

Mar11192019

Last updateVen, 15 Gen 2016 10pm

Font Size

SCREEN

Profile

Layout

Menu Style

Cpanel

Feed

Back Sei qui: Home Cronaca Tutte le Notizie

ACERRA. ANCORA UN BLOCCO SUI BINARI. TRENI FERMI SULLA NAPOLI CASERTA

TRENO_FERMO_185X115ACERRA (NA) - È durata poco meno di un quarto d'ora la protesta che un gruppo di manifestanti estranei alle Ferrovie ha attuato sui binari della linea Napoli – Caserta, all'altezza di un passaggio a livello della stazione di Acerra. Si apprende da un comunicato delle FS. Seguendo un copione ormai consolidato, i dimostranti hanno riversato sulla sede ferroviaria cassonetti di rifiuti, causando la temporanea sospensione della circolazione dei treni fra Napoli e Cancello. Il blitz è iniziato alle 10.30 ed è terminato poco prima delle 10.45, ma è bastato a causare un ritardo di oltre 30 minuti all'Intercity 761 Bolzano – Napoli e al Regionale

ACCOLTELLO' LA SORELLA. ARRESTATO. LEI LO COPRIVA CON FALSE DICHIARAZIONI

carabinieri_Avellino_185x115AVELLA (AV) - I carabinieri della Compagnia di Baiano hanno tratto in arresto per tentato omicidio aggravato un 42enne di Avella. L'uomo é accusato di aver accoltellato la sorella a gennaio dello scorso anno al termine di una lite per futili motivi. I fatti risalgono al 30 gennaio 11 quando all'ospedale di Nola venne ricoverata una 50enne di Avella con ferite gravi all'addome, giudicate guaribili in prognosi riservata. La donna riferì ai carabinieri di essersi accidentalmente ferita mentre tagliava il pane in casa. I militari della stazione di Avella, ritenendo inverosimile tale ricostruzione dei

OMICIDIO DI STASIO. IL FRATELLO ARRESTATO NEGA RESPONSABILITA'

omicidio_modena_irpino_185x115 - Gi inquirenti hanno ritrovato nell'abitazione del fratello di Di Stasio l'arma, un fucile, che ha sparato. Il fratello della vittima, fermato dalle forze di Polizia, amemtte di aver spostato l'arma ma nega di aver sparato. Abitava a Soliera, un comune con poco più di 15 mila abitanti della provincia di Modena, al primo piano di una palazzina in via Appalto, e lavorava come elettricista. Da mercoledì, però, nessuno aveva avuto più notizie di Gerardino Di Stasio, 44enne irpino. Così, suo fratello, preoccupato, nel tardo pomeriggio di ieri è andato a cercarlo a casa, e 

LA GDF DI SALERNO SEQUESTRA I BENI ABATE PER 2 ML DI EURO

finanza_controlli_computer_185x115SALERNO - Il Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Salerno ha eseguito un provvedimento di sequestro preventivo emesso dal GIP del Tribunale di Salerno di beni mobili, immobili, aziende e disponibilità finanziarie direttamente ed indirettamente riconducibili ad Aniello Abate (imprenditore edile) ed ai componenti del suo nucleo familiare. L'attività, che si inserisce nel contrasto ai patrimoni illecitamente costituiti, è il frutto della meticolosa ricostruzione operata dalla Fiamme Gialle all'esito del giudizio di condanna per il delitto di usura nei confronti di ABATE, che ha permesso di

ARIANO. DETENUTO TENTA IL SUICIDIO. SALVATO DAGLI AGENTI

ariano_carcere_portineria_185x115ARIANO IRPINO (AV) - Nel pomeriggio di ieri un detenuto ristretto nella sezione Alta Sicurezza del carcere di Ariano Irpino (AV) ha tentato di togliersi la vita, dapprima ingerendo candeggina e successivamente tentando di impiccarsi con un cappio rudimentale che aveva legato alle sbarre della finestra. Il detenuto che ha tentato il suicidio è accusato di appartenere ad una associazione camorristica meglio nota come " clan dei casalesi". Il detenuto si professa innocente e ciò potrebbe essere la motivazione di base che lo ha spinto all'insano gesto. Il personale di polizia penitenziaria in