• Irpino.It
  • Home
  • Politica
  • Attualità
  • Cultura
  • Cronaca
  • Città
  • Territori
  • Sport
  • Multimedia
  • Speciali

Dom12152019

Last updateVen, 15 Gen 2016 10pm

Font Size

SCREEN

Profile

Layout

Menu Style

Cpanel

Feed

Back Sei qui: Home Cronaca Tutte le Notizie Italia ARIANO IRPINO. PROCESSO DIFESA GRANDE. IL PRESIDENTE ACCELERA L'ITER

ARIANO IRPINO. PROCESSO DIFESA GRANDE. IL PRESIDENTE ACCELERA L'ITER

ariano_palazzo_di_giustizia_185x115
ARIANO IRPINO (AV) - Si registra una novità importante nel processo per i fatti di Difesa Grande per i quali ci sono 24 persone imputate ( ex amministratori dell'Asi-Dev, del Codiso di Solofra e del Bacino Smaltimento Napoli 3) per una serie di reati che vanno dall'inquinamento ambientale alle violazioni edilizie, dall'abuso in atti di ufficio all'alterazione delle bellezze naturali. Di fronte al rischio di prescrizione di alcuni reati , il presidente del collegio giudicante ha definito il calendario residuo dell'istruttoria dibattimentale: si ricomincia il 23 maggio prossimo, ma con una cadenza di 20-21 giorni per le successive udienze, in

modo da arrivare all'inizio di luglio per le conclusioni del Pm, della parte civile e della difesa. Anche l'udienza di ieri è risultata particolarmente movimentata. Soprattutto per le dichiarazioni del consigliere comunale Giovanni La Vita e dell'esponente del Comitato Tutela del territorio, Anselmo La Manna. Quest'ultimi hanno ripercorso le tappe dei vari esposti presentati, con la documentazione che attesterebbe l'avvenuto inquinamento del sito di Difesa Grande. Inoltre, sempre nel corso dell'udienza, sono state ripresentati due atti : l'ordinanza n.83 del 2008 del commissario De Gennaro che ribadiva la non conformità dell'impianto alla normativa vigente e un documento dell'Arpac relativamente al rischio di crollo di una scarpata della discarica. Nella prossima udienza dovrebbe relazionare il Presidente del Tribunale dei Diritti del Malato, Lorenzo Grasso.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna