• Irpino.It
  • Home
  • Politica
  • Attualità
  • Cultura
  • Cronaca
  • Città
  • Territori
  • Sport
  • Multimedia
  • Speciali

Ven08232019

Last updateVen, 15 Gen 2016 10pm

Font Size

SCREEN

Profile

Layout

Menu Style

Cpanel

Feed

Back Sei qui: Home Cultura Tutte le Notizie Campania Gli oltremanica presentano "Solandata", il rock italiano made in Benevento

Gli oltremanica presentano "Solandata", il rock italiano made in Benevento

OLTREMANICA_185x115
BENEVENTO - Si chiama "Solandata" il primo disco degli Oltremanica, giovane band di Benevento al suo debutto assoluto. Marco De Iapinis (voce) Ennio De Iapinis (batteria) Luca Del Vecchio (Chitarra) Daniele Giallonardo (basso) e Antonio Campanaro (piano e tastiere) sono i componenti di questa band che si colloca così, nel trampolino di lancio del rock italiano. Interamente prodotto a Roma presso lo studio di registrazione PoliStudioRecording di proprietà dell'etichetta discografica Orange Park Records, 

Solandata è un album che nasconde tra le sue trame la tematica del viaggio, inteso sia in senso spaziale - ricordando e rielaborando luoghi, volti, sensazioni ed esperienze vissute nei viaggi stessi - sia in senso metafisico ed interiore, ripercorrendo le fasi e le stagioni della vita stessa in un cammino che va dalla gioventù alla maturità. Solandata, pertanto, si presenta come un lavoro in cui si racchiudono - spesso senza una precisa logica temporale - pensieri e suoni dettati dalle esperienze vissute dai compnenti della band, così diverse tra loro ma in fondo così comuni e tali da creare un'alchimia che ha permesso, in pochi mesi di studio ed arrangiamento dei brani, di elaborare un sound d'impatto ed altamente caratterizzante, con il quale ci si sposta freneticamente tra atmosfere rockeggianti e psichedeliche, tra ballads intime e sonorità funk, mantenendo sempre un'impronta sonora ispirata al sound inglese, appunto d'oltremanica. Solandata è un album che si caratterizza tipicamente per essere stato concepito e registrato "all'inglese", secondo gli standards e le tecniche utilizzate dalle grandi band inglesi che negli anni settanta ed ottanta hanno lasciato il segno in modo indelebile, mediante l'utilizzo di strumentazione totalmente analogica, al fine di riprodurre il calore e l'anima di ogni singolo strumento, anche a scapito di rumori meccanici e timing non sempre perfetti, così come avveniva negli anni settanta. Il mix tra la tecnica di registrazione utilizzata e gi arrangiamenti in chiave moderna ed attuale hanno contribuito, pertanto, alla creazione un album interessante che gli Oltremanica sono fieri di proporre con la consapevolezza di aver lavorato duramente con passione ed intimità.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna