• Irpino.It
  • Home
  • Politica
  • Attualità
  • Cultura
  • Cronaca
  • Città
  • Territori
  • Sport
  • Multimedia
  • Speciali

Mar07052022

Last updateVen, 15 Gen 2016 10pm

Font Size

SCREEN

Profile

Layout

Menu Style

Cpanel

Feed

Back Sei qui: Home Cultura Tutte le Notizie Italia "Sollecitazioni" soprintendenze a 30 anni dal sisma. La mostra

"Sollecitazioni" soprintendenze a 30 anni dal sisma. La mostra

miccio_picciau_185x115
minibanner-LE_BOLLE
AVELLINO - In occasione del trentennale del SISMA del 23 novembre 80, a conclusione degli eventi commemorativi organizzati dagli Enti Territoriali delle Province di Salerno e Avellino, le Soprintendenze B.A.P. e B.S.A.E. di Salerno e Avellino hanno organizzato, presso l'ex Carcere Borbonico di Avellino, una mostra documentaria riguardante l'attività svolta negli

ultimi 30 anni, con particolare riferimento al ruolo di tutela esercitato sul territorio di competenza. L'inaugurazione si terrà il 27 novembre alle ore 17,30.

La mostra dal titolo "Sollecitazioni" vuole sottolineare come da un evento disastroso siano scaturite sollecitazioni ed un attività culturale che ha dato importanti risultati.

La manifestazione inaugurale (27 novembre ore 17.30) sarà anche un'occasione per i nuovi Soprintendenti: Miccio e Picciau, di incontrare i rappresentanti degli organi di stampa e la Città di Avellino per un saluto e una presentazione. Interverranno: il sindaco di Avellino, il Presidente della Provincia di Avellino, il Vescovo della Diocesi, il Direttore Regionale della Campania del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e i Dirigenti che si sono avvicendati negli ultimi 30 anni alla guida della Soprintendenza di Salerno e Avellino. La mostra, a cura dei funzionari delle Soprintendenze B.A.P. e B.S.A.E. di Salerno e Avellino, allestita nelle sale espositive dell'ex Carcere Borbonico di Avellino, resterà aperta al pubblico dal 28/11/10 al 11/12/10 con i seguenti orari: dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle ore 17.00 alle ore 20.00 . L'esposizione rappresenta solo l'anteprima di altre iniziative con le quali si intende ripercorrere, grazie a rassegne fotografiche, i momenti più significativi delle importanti emergenze architettoniche ed artistiche presenti sul territorio Irpino.