• Irpino.It
  • Home
  • Politica
  • Attualità
  • Cultura
  • Cronaca
  • Città
  • Territori
  • Sport
  • Multimedia
  • Speciali

Mar10222019

Last updateVen, 15 Gen 2016 10pm

Font Size

SCREEN

Profile

Layout

Menu Style

Cpanel

Feed

Back Sei qui: Home Cultura Tutte le Notizie Italia Libri. 104 racconti per il "Premio Lupo"

Libri. 104 racconti per il "Premio Lupo"

lupo_185x115
ROSETO VALFORTORE (FG) – Sono 104 i racconti inediti che concorreranno all'assegnazione della quinta edizione del "Premio Lupo". La segreteria tecnica del concorso si è riunita a Celle San Vito, il Comune più piccolo della Puglia
Anche Celle, infatti, assieme ai comuni di Roseto Valfortore, Alberona, Biccari, Bovino, Castelluccio Valmaggiore e Faeto ha aderito all'iniziativa patrocinata da Regione Puglia e Provincia di Foggia. L'adesione di Celle San Vito e l'entusiasmo della sindaca del comune più piccolo della Puglia, Maria Giannini, sono oltremodo significativi perché rappresentano una delle realtà culturalmente più interessanti dell'entroterra di Capitanata. Alla quarta edizione, quella del 2009, erano stati ammessi al concorso 83 racconti; 60 nel 2008, a dimostrazione di un'attenzione e un interesse crescenti nei confronti del Premio. Negli ultimi due anni, il "Lupo" è stato dominato dalle donne: l'anno scorso e quello precedente, sui 6 lavori premiati 4 avevano una firma del gentil sesso. Nel 2009 la cerimonia di premiazione si tenne a Faeto e i lavori premiati furono tradotti in francoprovenzale, idioma ancora vivo nel piccolo borgo. Il concorso di scrittura ideato cinque anni fa ha un duplice obiettivo: da un lato, si propone di valorizzare il patrimonio di storia e cultura rappresentato dai comuni dei Monti Dauni; dall'altro, intende essere un utile strumento per invogliare giovani e adulti a esercitare la propria creatività e ad usarla per promuovere paesi, tradizioni e valori che rappresentano le radici culturali di un vasto territorio. Le loro storie, i loro racconti, hanno il pregio di navigare con le parole tra i colori e le onde emotive che il paesaggio, la cultura e l'ospitalità delle popolazione dei Monti Dauni riescono a suscitare nell'animo. A breve i lavori saranno esaminati da un'apposita Commissione i cui componenti sono stati nominati dai Comuni aderenti all'iniziativa (uno per ogni Comune); a questi si aggiungono un membro nominato dall'Assessorato alla Cultura della Regione Puglia e uno nominato dall'Assessorato alla cultura della Provincia di Foggia. La premiazione dei lavori è prevista per la prima decade del mese di ottobre 2010.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna