• Irpino.It
  • Home
  • Politica
  • Attualità
  • Cultura
  • Cronaca
  • Città
  • Territori
  • Sport
  • Multimedia
  • Speciali

Lun06262017

Last updateVen, 15 Gen 2016 10pm

Font Size

SCREEN

Profile

Layout

Menu Style

Cpanel

Feed

Back Sei qui: Home Politica

Politica

Trivellazioni. Abbate (PD) scrive ai sindaci sanniti

Giulia Abbate orNAPOLI - All'appello del sindaco di Montecalvo, Mirko Iorillo, contro le trivellazioni petrolifere fa eco Giulia Abbate del PD Campano. "Contro i permessi alle ricerche di idrocaburi, anticamera delle trivellazioni petrolifere, occorre un'azione sinergica di Sannio e Irpinia" dice Giulia Abbate in merito al progetto "Case Capozzi". La consigliera regionale Giulia Abbate (Pd) invita i sindaci sanniti a proseguire quanto già avviato dai colleghi irpini del Forum Pd "Ambiente & Comunità", inviando al Ministero dell'Ambiente una lettera dove si evidenziano i rischi

CMU. Iorillo: nessun accordo tra partiti, solo tra amministratori

mirko iorillo aperturaARIANO IRPINO (AV) - Non si placa l'eco dell'elezione di Carmine Famiglietti a presidente della Comunità Montana dell'Ufita. Elezione scaturita da un "accordo di sindaci di area" PD, UDC e NCD. A bocca asciutta sono rimasti gli amministratori locali che fanno capo, invece, all'area di Forza Italia che nella trattativa sarebbero stati capeggiati dal sindaco di Ariano Domenico Gambacorta. Secondo indiscrezioni i sindaci di area del PD avrebbero offerto a Forza Italia la Presidenza ed un assessorato. Proposta bocciata dai fedelissimi di Berlusconi che, invece, è stata accettata dai referenti di area UDC e NCD. Nei giorni scorsi il sindaco di Ariano aveva parlato di un accordo tra partiti e oggi

Europee 2014. CIA: PSR adatti alla PMI agricola

mango antonio-direttore CIA  AVAVELLINO – In vista delle elezioni del prossimo Parlamento Europeo la CIA (Confederazione Italia Agricoltori) invita i candidati a porre attenzione alle problematiche del comparto agricolo. "I prossimi parlamentari europei dovrebbero guardare molto all'adattabilità dei provvedimenti ai bisogni della PMI agricola meridionale – dice Antonio Mango, direttore della CIA Avellino -. Spesso l'Italia non entra nel merito dei provvedimenti e, invece, dovrebbe farlo per salvaguardare le imprese agricole che hanno dimensioni medio piccole e si ritrovano a dover affrontare procedure complicate e costose solo per istruire le pratiche".

Montecalvo Irpino. Lettera aperta di Carlo Pizzillo ai giornali

carlo pizzillo comizioMontecalvo Irpino (AV) - In riferimento a quanto pubblicato da alcuni organi di stampa nei giorni scorsi, arriva la replica di Carlo Pizzillo, ex sindaco di Montecalvo Irpino eletto consigliere comunale nella lista del neo sindaco Mirko Iorillo, segretario cittadino del PD..
"La mia scelta di ricandidarmi è stata dettata unicamente dalla necessità di completare la lista di Montecalvo Democratica - dice Carlo Pizzillo -, confermo la mia volontà di restare come semplice consigliere per

Amministrative 2014. La Cia chiede collaborazione ai candidati sindaci

michele masuccio - presidente CIA AvellinoAvellino – La Confederazione Italiana Agricoltori chiede ai sindaci candidati alle prossime amministrative di assumere impegni sulle questioni agricole. "Ci aspettiamo che pongano maggiore attenzione all'agricoltura – dice Michele Masuccio, presidente CIA Avellino -. I Comuni sono le istituzioni più prossime alle aziende agricole. Da loro può partire lo snellimento della burocrazia locale che asfissia gli imprenditori agricoli". Sul tavolo anche la programmazione dei fondi europei 2014-2020. "Dagli enti locali ci attendiamo un ruolo di coordinamento degli interventi agricoli che sfoci in un piano provinciale con visione regionale che crei un sistema del Turismo legato

Granarolo Emilia. Daniela Lo Conte è il nuovo sindaco

daniela lo conteGranarolo Emilia (BO) - Quarantaquattro anni, mamma e papà irpini, Daniela Lo Conte (PD) è stata eletta sindaco del comune emiliano con un suffraggio che supera il 70%. Granarolo Emilia è un comune di 10.000 abitanti alle porte di Bologna dove vive una comunità di irpini emigrati negli anni 60/70. Festa anche ad Ariano e Montecalvo dove vivono i nonni e gli zii di Daniela. 

Ariano. Sen. Longhi: basta egemonia di Zecchino

aleandro longhiARIANO IRPINO (AV) - "Di fronte al tentativo del centrodestra arianese, diviso in tre fronti, ma pronto a ricompattarsi al ballottaggio su un unico candidato, sotto l'egemonia dell'on. Zecchino che da oltre vent'anni spadroneggia nella città, facendosi rappresentare da altri, ritengo di non dover assistere passivamente ad un ulteriore degrado di Ariano - scrive il senatore Aleandro Longhi in una lettera a Giovanni La Vita -, che considero mia città di adozione da circa tre anni. Gli amministratori degli ultimi dieci anni si ripresentano alle elezioni a volte cambiando

Montecalvo. Il siparietto di Iorio finisce in denuncia per il cittadino

carlo pizzillo tressantiMontecalvo Irpino (AV) - L'intervento del sindaco uscente in contrada Tressanti. Pizzillo annuncia un'azione giudiziaria per tutelarsi dalla presunta diffamazione fatta durante un comizio della Rondinella. Replica anche a Iorio. "Ha finalmente detto che lui incarna la cooperativa" dice Pizzillo che affronta la questione dei corsi regionali. Attacca anche sulla questione dei fitti pagati tra nonna e nipote.   - VIDEO - 

Ariano. Mastandrea: rialzarsi dal declino si può

floriana mastandrea sorridenteARIANO IRPINO (AV) - Rialzarsi dal declino si può Secondo l'Istat entro il 2050 quasi 3.000.000 di abitanti lasceranno il Sud. Le sue maggiori città subiranno un forte spopolamento, a favore della popolazione del Nord. Se questo è il quadro sconcertante che emerge per le città metropolitane, che sarà dei piccoli centri dell'hinterland irpino che non hanno mai avuto quell'incremento di popolazione a cui avrebbero potuto aspirare, subendo al contrario, una desertificazione costante a causa della mancanza di opportunità e servizi? Ariano, la cittadina nella quale sono tornata a vivere dopo una lunga emigrazione a Roma per lavoro, è tra queste. Averla trovata decaduta dopo circa vent'anni di assenza, durante i quali però non ho mai perso i rapporti col territorio che mi ha vista crescere, mi crea insieme un senso di avvilimento e rabbia. Una condizione che mi ha indotta, controcorrente, ad approdare in politica, candidandomi alle prossime amministrative con la lista Centrosinistra del Cambiamento che sostiene il candidato sindaco Giovanni La Vita, in un momento storico sfavorevole, in cui la politica viene disprezzata e