• Irpino.It
  • Home
  • Politica
  • Attualità
  • Cultura
  • Cronaca
  • Città
  • Territori
  • Sport
  • Multimedia
  • Speciali

Sab09192020

Last updateVen, 15 Gen 2016 10pm

Font Size

SCREEN

Profile

Layout

Menu Style

Cpanel

Feed

Back Sei qui: Home Politica Tutte le Notizie Italia CRISI. PUGLIESE (GS): MERCATI GIU' COLPA DI BERLUSCONI E QUANDO SALGONO?

CRISI. PUGLIESE (GS): MERCATI GIU' COLPA DI BERLUSCONI E QUANDO SALGONO?

MARCO_PUGLIESE2_185X115
ROMA - "Non comprendo la demagogia e la strumentalizzazione usata dalle opposizioni circa l'andamento dei mercati. In primis perché la volatilità dei mercati, in questo periodo, non dipende certo dal Presidente Berlusconi, bensì da una crisi economica e finanziaria di carattere mondiale; se a questo poi ci si mette l'opposizione con la sua demagogia di voler far credere che la colpa è da attribuire al Premier, la situazione diventa incomprensibile e insignificante." E' quanto afferma in una nota l'On. Marco Pugliese, Parlamentare di Grande Sud e componente della VI Commissione Finanze di Montecitorio.

"Noi di Grande Sud, partito fondato dal Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Gianfranco Miccichè, guardiamo all'economia reale e siamo convinti che il Presidente Berlusconi sta guidando il Paese con grande autorevolezza. Altresì è l'unico leader Italiano che, in questo momento di crisi profonda a tutti i livelli, può continuare a governare la Nazione al fine di riacquistare credibilità al Paese a livello internazionale ed Europeo, con i fatti e non con le chiacchiere."
"Inoltre, a partire dall'estate scorsa, - continua Pugliese - le tensioni sui mercati finanziari hanno bruscamente peggiorato le condizioni di crescita dell'intero Paese con un forte rallentamento al Nord, con dei divari al Centro e al Sud lievi miglioramenti ma che non variano la negatività. E' su questi obiettivi di crescita che il Governo dovrà lavorare, nel prossimo decreto sullo sviluppo, incoraggiando le virtuosità e le eccellenze che dal Nord al profondo Sud, si aspettano fiduciosi prove concrete, senza badare alle provocazioni strumentalizzate delle opposizioni."

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna