• Irpino.It
  • Home
  • Politica
  • Attualità
  • Cultura
  • Cronaca
  • Città
  • Territori
  • Sport
  • Multimedia
  • Speciali

Lun07132020

Last updateVen, 15 Gen 2016 10pm

Font Size

SCREEN

Profile

Layout

Menu Style

Cpanel

Feed

Back Sei qui: Home Politica Tutte le Notizie Italia Ariano. Carchia (PD) difende i referendum, ultimo baluardo democratico

Ariano. Carchia (PD) difende i referendum, ultimo baluardo democratico

carchia_domenico1_185x115
ARIANO IRPINO (AV) - L'istituzione referendaria, strumento democratico riconosciuto nella nostra costituzione, rappresenta il presupposto fondamentale per garantire la democrazia e l'espressione della volontà diretta dei cittadini di fronte a tematiche di interesse collettivo che superano gli steccati della politica. Partecipare al referendum è prima di tutto rispetto dell'istituzione democratica ma anche condivisione di scelte che possono venire dal basso, in un momento in cui la politica si arroga il diritto di indicare i nostri rappresentanti. 

Ci troviamo ad eleggere persone che nulla hanno a che fare con le nostre esigenze, il nostro territorio, la nostra storia, il nostro futuro, e dunque oggi solo lo strumento referendario ci consente di esprimere in modo diretto ed in libertà di coscienza cosa pensiamo di alcune tematiche. Per questa ragione il segretario del Circolo del Partito Democratico, unitamente ai componenti del direttivo, invita tutti i cittadini di Ariano a recarsi il prossimo 12 e 13 giugno, a votare i quesiti referendari, cogliendo a pieno l'opportunità democratica del referendum.
In riferimento al voto non possiamo che ribadire con fermezza che i 4 quesiti, cui siamo chiamati a votare, impongono 4 SI; temi come l'acqua pubblica, l'energia nucleare, il legittimo impedimento non sono che l'occasione per far sentire la nostra voce rispetto a scelte che vanno in danno alla collettività. L'acqua ci è stata donata gratuitamente sin dalle nostre origini, pensare di utilizzarla per costituire delle holding affaristiche ci sembra una snaturata visione di bene collettivo che tutti siamo chiamati a salvaguardare; le centrali nucleari che per un periodo di tempo hanno rappresentato una prospettiva di approvvigionamento energetico oggi dimostrano per intero i limiti e la pericolosità di cui sono capaci; il legittimo impedimento rappresenta una sottrazione artificiosa dell'essere cittadino di uno stato di diritto dove l'uguaglianza tra i cittadini è il presupposto fondamentale per riconoscerci tutti uguali innanzi le istituzioni democratiche. Il coinvolgimento di numerose associazioni laiche formate da liberi cittadini, giovani, donne,
costituitesi anche in comitati, di movimenti politici e non, il coinvolgimento del mondo cattolico rispetto al tema dell'acqua, ci consente di affermare che l'opportunità di scegliere il nostro futuro e lasciare ai nostri figli un mondo migliore non può andare dispersa per la semplice pigrizia di non
recarsi al voto. Di fronte a questa necessità di coinvolgere i cittadini nella corretta informazione sui quesiti referendari ed invitarli a recarsi presso i seggi elettorali, sono state organizzate per i prossimi giorni delle manifestazioni pubbliche, con distribuzione di materiale informativo, presso i quartieri
Martiri e Cardito in modo da sensibilizzare l'intera cittadinanza. 
Il Segretario del PD di Ariano
Avv. Domenico Carchia

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna