• Irpino.It
  • Home
  • Politica
  • Attualità
  • Cultura
  • Cronaca
  • Città
  • Territori
  • Sport
  • Multimedia
  • Speciali

Ven08182017

Last updateVen, 15 Gen 2016 10pm

Font Size

SCREEN

Profile

Layout

Menu Style

Cpanel

Feed

Back Sei qui: Home Territori Tutte le Notizie Fortore Attualità Fortore. Si punta sugli spazi verdi attrezzati

Fortore. Si punta sugli spazi verdi attrezzati

fortore_pesca_e_alberi_185x115
La Comunità Montana assumerà 45 unità per costruire arredi per giardini pubblici e per la manutenzione degli alberi. La sfida è rendere il verde fonte di economia sostenibile. 



La regione Campania ha provveduto ad emettere un decreto riguardante il finanziamento del progetto: "Salvaguardia recupero e valorizzazione ambiente locale", presentato dalla Comunità Montana del Fortore. Il decreto, notificato ieri all'Ente montano, riguarda un progetto approvato dalla Comunità nel lontano 2004; solo in seguito all'ultima nota della Comunità del 13 gennaio scorso, si è riusciti a sbloccare l'iter amministrativo per l'approvazione, rimasto immobile per circa sei anni.

 

Il progetto riguarda l'assunzione a tempo determinato, per circa 6 mesi, di 45 unità operative, selezionate in seguito a regolare procedura negli anni precedenti.
Queste 45 unità sono costituite da differenti professionalità da utilizzare sia nella fase direttiva che in quella prettamente esecutiva.
Le opere da realizzare riguardano interventi di recupero e valorizzazione del verde pubblico attrezzato, in una serie di Comuni della Comunità: realizzazione di panchine ed altri manufatti, manutenzione di alberi, giardini, etc.
Visto il lungo periodo di tempo trascorso dalla realizzazione del progetto, sarà necessario procedere con una serie di verifiche per rendere attuabile l'intervento.

 

"Abbiamo recepito con grande soddisfazione questo decreto, che pone fine ad una lunga questione rimasta sospesa per molti anni, ha dichiarato il Presidente Zaccaria Spina. Siamo molto contenti sia per le opportunità di lavoro offerte ai 45 giovani disoccupati, sia per le opere che andremo a realizzare. Resta, però, il rammarico e la preoccupazione di dover realizzare dei lavori su un budget programmato circa sei anni fa, e che potrebbe non essere più sufficiente, a causa degli aumenti del costo del lavoro e dei materiali, verificatisi in questi ultimi anni. Con l'ufficio tecnico della Comunità, ha concluso il Presidente, provvederemo ad affrontare da subito, queste problematiche, per rendere realizzabile l'intervento".

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna