• Irpino.It
  • Home
  • Politica
  • Attualità
  • Cultura
  • Cronaca
  • Città
  • Territori
  • Sport
  • Multimedia
  • Speciali

Ven08232019

Last updateVen, 15 Gen 2016 10pm

Font Size

SCREEN

Profile

Layout

Menu Style

Cpanel

Feed

Back Sei qui: Home Territori Tutte le Notizie Miscano Agenda E’ morta Mariantonia Del Vecchio, Inesauribile ispirazione per gli scritti di Angelo Siciliano

E’ morta Mariantonia Del Vecchio, Inesauribile ispirazione per gli scritti di Angelo Siciliano

madreans

Montecalvo Irpino (AV) - Già ammalata da qualche anno si è spenta domenica 24 luglio,  alla età di 89 anni, Mariantonia Del Vecchio. Custode di quella “memoria immateriale”,  tanto cara al figlio il poeta e pittore Angelo Siciliano,  le cui tracce emergono nei lavori dello scrittore specie nei cosiddetti “cunti”. VIDEO




OHJI MA'*

 

Fatìji cu li brazza, óhji ma',
'nfacci a cquéssi mmèrzi
pi la Ripa 'la Cónca,
cu lu càudu, cu lu cchjòve,
cu la jilàma.
Stai sola da na vita
e ppiénzi sèmpe.
'Mmiézz'a li bbiti e a l'aulìvi,
assuócchji la vìja
vèrzu lu uàdu
e spiéri ca fìglitu tòrna.

Cu la scurda, óhji ma',
'nd'à la casèddra,
ca pare l'Arca di Noè,
pripàri la canìglia pi li puórci
e lu graudìniu pì li ccaddrìni.
Assittàta 'ncòpp'a lu scannu,
capuzzìji 'nnant'a lu ffuócu
e ppi la stanchézza
mancu ti suónni.

Pripàri la césta pi lu mircàtu,
óhji ma', cu la minèsta,
cu li fficu e ccu li ppéra.
Racinìji cu li cristiani:
fa mmalutiémpu,
lu ggrànu nu' nnàsce.
T'addummànnunu di quiddru
figliu luntànu, e tu
mancu ti piénzi,
ca pur'ìddru téne nu panàru
chjìnu di frutti
ca so' bbèll'a bbidéni,
ma so' amari.

OHI MA'

 

Lavori con le braccia, óhi ma',
per codesti pendii
per la Ripa della Cónca,
col caldo, con la pioggia,
col gelo.
Stai sola da una vita
e pensi sempre.
In mezzo alle viti e agli ulivi,
adocchi la via
verso il guado
e speri che tuo figlio torni.

Col buio, ohi ma',
nella tua casetta,
che pare l'Arca di Noè,
prepari il pastone per i maiali
e il granturco per le galline.
Seduta sulla scanno,
vacilli davanti al fuoco
e per la stanchezza
neanche sogni.

Prepari la cesta per il mercato
ohi ma', con la verdura,
con i fichi e con le pere.
Chiacchieri con le persone:
fa maltempo,
il grano non nasce.
Ti domandano di quel figlio
lontano, e tu
neanche t'immagini,
che pure lui ha un paniere
pieno di frutti
che sono belli a vedere,
ma sono amari.

Poesia di Angelo Siciliano,tratta da Lo zio d'America, edito nel1988 dall'editore Menna di Avellino.
 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna