• Irpino.It
  • Home
  • Politica
  • Attualità
  • Cultura
  • Cronaca
  • Città
  • Territori
  • Sport
  • Multimedia
  • Speciali

Ven02282020

Last updateVen, 15 Gen 2016 10pm

Font Size

SCREEN

Profile

Layout

Menu Style

Cpanel

Feed

Back Sei qui: Home Territori Tutte le Notizie Miscano Attualità MONTECALVO. RIPRESO IL TRANSITO NEL FIUME. IGNOTI FANNO SALTARE BLOCCHI

MONTECALVO. RIPRESO IL TRANSITO NEL FIUME. IGNOTI FANNO SALTARE BLOCCHI

montecalvo-strada_nel_fiume_chiusa_185X115
Montecalvo Irpino (AV) – Non hanno resistito nemmeno una settimana i blocchi di cemento che l'Amministrazione comunale ha fatto installare per impedire il transito nel greto del fiume Miscano all'altezza di contrada Frascino. I blocchi di cemento sono stati letteralmente spazzati via ad opera di ignoti. Una settimana fa gli amministratori di Montecalvo avevano interdetto il traffico nel tratto che attraversa il fiume dopo che a nulla erano serviti i segnali di divieto di transito. La strada rappresenta un passaggio troppo importante per gli abitanti della zona per essere chiusa al transito. Molti cittadini,

infatti, si sono risentiti dell'ordinanza. Intanto imperversano le polemiche. Lo scorso agosto è stata svolta la conferenza dei servizi per la realizzazione di un ponte proprio in quel punto. L'amministrazione comunale ha ricevuto il via libera degli organi competenti ma adesso la questione è approdata alla Regione Campania. Il finanziamento dell'opera, infatti, è legato all'approvazione del PIF sulla Machigiana. Già in passato altre amministrazioni avevano provato a realizzare il ponte ma ottenuto il finanziamento, di circa un miliardo delle vecchie lire, avevano deciso di non accollare al bilancio comunale la somma restante per la realizzazione. Poi i soldi furono utilizzati per fare un progetto più grande che prevedeva anche la realizzazione di circa 3km di bretella per il collegamento alla provinciale che da Ariano va verso Montecalvo. Il progetto fu realizzato ma la Provincia non mandò mai i cinque milioni di euro necessari alla realizzazione. Adesso per i cittadini al danno si aggiunge la beffa: non solo sono costretti a passare in un fiume per raggiungere il comune di residenza, per evitare un lunghissimo giro dispendioso e tortuoso, adesso si vedono anche proibito il transito. Una situazione incandescente.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna