• Irpino.It
  • Home
  • Politica
  • Attualità
  • Cultura
  • Cronaca
  • Città
  • Territori
  • Sport
  • Multimedia
  • Speciali

Lun10142019

Last updateVen, 15 Gen 2016 10pm

Font Size

SCREEN

Profile

Layout

Menu Style

Cpanel

Feed

Back Sei qui: Home Territori Tutte le Notizie Miscano Attualità TAC NA-BA. Fabiano: "siamo tagliati fuori"

TAC NA-BA. Fabiano: "siamo tagliati fuori"

Fabiano_Raffaele-sincaco-Casalbore-185x250
minibanner-SICURANZA
Casalbore (AV), il sindaco interviene sulle strutture compensative allo spostamento della ferrovia. Raffaele Fabiano fa sponda ai sindaci di Montecalvo e Savignano che avevano sollevato la questione della compensazione territoriale per i territori penalizzati dallo spostamento della linea ferroviaria Caserta Foggia."Ciasullo e Pizzillo hanno interpretato il pensiero di noi sindaci della valle del Miscano – dice Raffaele Fabiano -. Non si mette in dubbio la bontà della collocazione della nuova stazione in valle Ufita. Ma è altrettanto ovvio che il territorio a cui viene sottratta l'infrastruttura, ha il sacrosanto diritto di accedere alle ai trasporti ed alle aree produttive". Così il primo cittadino di Casalbore prende una posizione chiara sulla vicenda. "D'altra parte noi stessi, abbiamo sottoscritto il progetto della piattaforma logistica in valle Ufita – continua – ma va da sé che dobbiamo essere messi in condizione di accedervi. Senza la realizzazione di una infrastruttura viaria che compensi la perdita della ferrovia, però, siamo completamente tagliati fuori". Il primo ostacolo per raccordare l'area della valle del Miscano con le grandi reti dei trasporti è il fiume Miscano. In 23 chilometri di lunghezza, infatti, ha un solo ponte che lo oltrepassa. Troppo poco per l'epoca moderna dominata delle autovetture. La prima proposta quindi, è quella di collegare la statale 90 bis, che tocca quasi tutti i comuni, con la strada provinciale San Vito Apice. Questo per collegare le aree alla stazione di Apice ed al casello di Castel del Lago. Si tratta di 7-8 chilometri di strada da costruire exnovo lungo la fondo valle del Miscano. Alcuni anni fa, ci fu un'idea di progetto messa in campo dai comuni. "Se ci spiegano il progetto della ferrovia sull'altro versante, ci devono anche spiegare quali sono i vantaggi per le nostre aree – continua Fabiano -. Quali implementazioni sono previste per la 90 bis, che è una strada importantissima, anche come alternativa all'Autostrada da Caianiello fino a Candela. Chi ha pensato la nuova ferrovia si deve mettere l'anima in pace e prevedere nello stesso progetto la realizzazione di una bretella dalla 90 bis fino in valle Ufita, costeggiando a nord – ovest il territorio di Ariano".

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna