• Irpino.It
  • Home
  • Politica
  • Attualità
  • Cultura
  • Cronaca
  • Città
  • Territori
  • Sport
  • Multimedia
  • Speciali

Ven11272020

Last updateVen, 15 Gen 2016 10pm

Font Size

SCREEN

Profile

Layout

Menu Style

Cpanel

Feed

Back Sei qui: Home Territori Tutte le Notizie Miscano Attualità MONTECALVO. SI DIMETTONO TRE AMMINISTRATORI DELLA PRO LOCO

MONTECALVO. SI DIMETTONO TRE AMMINISTRATORI DELLA PRO LOCO

montecalvo_panorama_comune_chisa_185x115
Montecalvo Irpino (AV) – A meno di un mese dall'entrata in carica si sono dimessi tre consiglieri di amministrazione della Pro Loco Montecalvo. Armando D'Addona, Luca De Marco e Antonio Cardillo hanno rassegnato le dimissioni nelle mani del presidente Alfonso De Cristofaro il giorno 13 agosto. L'episodio è avvenuto immediatamente prima dello svolgimento della sagra dei Cicatielli che quest'anno ha avuto un'eccezionale partecipazione di pubblico. Non si sa nulla di certo sulle motivazioni che hanno spinto i tre a lasciare la dirigenza dell'associazione ma pare che all'origine della decisione

ci siano delle divergenze con il presidente. Cardillo fa sapere di avere preso la decisione di abbandonare l'associazione perché gli impegni a cui è chiamato sono inconciliabili con la sua vita privata. Cardillo, pur dimissionario, ha mantenuto fede agli impegni presi ed ha portato a termine la programmazione estiva. De Marco e D'Addona, invece, hanno ritenuto di dover abbandonare gli impegni presi con l'associazione a poche ore dall'appuntamento più importante. E la questione ha subito diviso l'opinione pubblica. De Cristofaro, nonostante la defezione dei consiglieri dimissionari ha portato a termine la programmazione estiva. Alcuni ritengono buona l'azione di De Cristofaro che ha reintrodotto la "festa del pane", uno dei prodotti più conosciuti di Montecalvo rd ha coinvolto le aziende locali per abbellire il centro storico ed il centro del paese. Dall'altra parte sono in molti a chiedere le sue dimissioni. Secondo alcuni, infatti, le dimissioni dei tre consiglieri di fatto mettono De Cristofaro nella condizione di dover abbandonare. Ma il presidente non ha nessuna intenzione di lasciare il suo incarico. Lo statuto dell'associazione, sottoscritto davanti al notaio Antonio De Feo di Mirabella, il 23 febbraio 1973, stabilisce che l'assemblea dei soci elegge il consiglio di amministrazione e questo provvede all'elezione del presidente. Nel caso di dimissioni di componenti del consiglio stabilisce che l'assemblea debba procedere alla surroga. Intanto il Presidente annuncia che nei prossimi giorni sarà convocata l'assemblea dei soci per la rendicontazione estiva e per la surroga dei dimissionari. Intanto il dato di fatto è che la Pro Loco sono anni che non riesce a strutturarsi, ogni estate sembra ritornare lo stesso ritornello con dimissioni di componenti appena eletti cosa che nuoce gravemente all'attività dell'associazione che negli anni è diventata un comitato di paese che organizza sagre. Niente di lontanamente paragonabile ad un'associazione che avrebbe il compito di promuovere le potenzialità turistiche di Montecalvo fuori dai confini regionali e nazionali.