• Irpino.It
  • Home
  • Politica
  • Attualità
  • Cultura
  • Cronaca
  • Città
  • Territori
  • Sport
  • Multimedia
  • Speciali

Sab12052020

Last updateVen, 15 Gen 2016 10pm

Font Size

SCREEN

Profile

Layout

Menu Style

Cpanel

Feed

Back Sei qui: Home Territori Tutte le Notizie Miscano Attualità Escursionismo a Montecalvo

Escursionismo a Montecalvo

01.jpg

Montecalvo – Con il risveglio della primavera si moltiplicano le iniziative nel campo del turismo naturalistico. Domenica mattina un gruppo di circa 70 escursionisti, per la maggior parte iscritti del CAI di Benevento, hanno fatto un percorso da trekking lungo il calanco della Ripa della Conca. Si tratta di un tuffo nella natura incontaminata alla scoperta della flora e della fauna locali in un paesaggio davvero suggestivo. Tra gli escursionisti anche una signora svizzera.

“E’ importante riscoprire gli antichi sentieri – dice Gaetano Caccese, la guida del gruppo – i nostri territori si offrono come una grande risorsa nel campo dell’escursionismo naturalistico. Il percorso di Montecalvo è davvero suggestivo anche se presenta elevati gradi di difficoltà”. Gli escursionisti hanno percorso un antico sentiero lungo la Costa della Menola per arrivare a ridosso del calanco della Ripa della Conca, poi, attraversato un piccolo ruscello con un ponticello in legno di fortuna sono scesi lungo il costone di un calanco per arrivare nel letto del fiume Miscanello. “Quel luogo è affascinante anche per via della mancanza di inquinamento – continua Caccese – la sua inaccessibilità all’uomo, infatti, ne ha anche determinato una sorta di integrità, cosa che non avviene spesso. Le nostre zone, infatti, presentano allarmanti livelli di inquinamento derivante da cattive abitudini dei loro abitanti. In molti luoghi naturali, infatti, è possibile trovare carcasse di vecchi elettrodomestici e di pneumatici usati  che li deturpano. Bisognerebbe fare qualcosa per informare meglio i cittadini – conclude Caccese - e per ripulire quei luoghi”. Il quattro maggio è prevista la festa degli asparagi a Casalbore durante la quale ci sarà un’escursione nella necropoli sannita.