• Irpino.It
  • Home
  • Politica
  • Attualità
  • Cultura
  • Cronaca
  • Città
  • Territori
  • Sport
  • Multimedia
  • Speciali

Mar08042020

Last updateVen, 15 Gen 2016 10pm

Font Size

SCREEN

Profile

Layout

Menu Style

Cpanel

Feed

Back Sei qui: Home Territori Tutte le Notizie Miscano Eventi Montecalvo…a Caccia!

Montecalvo…a Caccia!

caccia
cacciabis

Montecalvo Irpino (AV) Come ogni estate, anche quest’anno i ragazzi e i giovani montecalvesi sono stati coinvolti nella partecipazione alla Caccia al Tesoro, appuntamento ormai di rito nell’estate montecalvese. Martedì 16 agosto alle ore 9,00 in Piazza Vittoria si è dato il via alla girandola di test e domande che hanno messo alla prova le capacità degli oltre settanta partecipanti. In totale sono stati circa cento i partecipanti, se si considerano anche i cosiddetti esterni. La Caccia al Tesoro si è snodata attraverso tre buste separate contenenti ciascuna 3 o quattro prove di abilità logica (rebus, indovinelli, domande di cultura generale) e tre prove di abilità fisico-manuale. VIDEO

I concorrenti si sono cimentati nella costruzione della classica “carrozza” con cuscinetti, passando per la realizzazione di una breve presentazione su uno dei Murales di Montecalvo, fino a mettere in scena spezzoni di alcuni famosi film o spettacoli teatrali. Ecco brevemente la struttura della caccia al tesoro: alla consegna della prima busta è stato dato a ciascuna squadra un file compresso e protetto da password con un indovinello, la cui soluzione era la password per decomprimere il file zippato. Al suo interno c’era la prima parte di una chiave utile per la ricerca finale del tesoro. Alla consegna della terza ed ultima busta veniva dato alle squadre un indizio scritto in dialetto montecalvese (diverso per ciascuna squadra) che decifrato conduceva ad un luogo del territorio locale ove era nascosta la seconda parte (da anagrammare) della chiave finale. Solo a quel punto, dopo aver conseguito e composto per intero l’indicazione utile (un indirizzo web), i concorrenti hanno ricevuto la chiave per giungere al tesoro tramite un video caricato sulla pagina web in questione. Ci son volute circa due ore e mezza e due ulteriori indizi prima che la squadra dell’ARROTINO (risultata al termine la squadra vincente) individuasse il TESORO quando ormai erano le ore 20,00! Alle prime quattro squadre classificate sono andati premi in denaro, frutto dell’intero ricavato delle iscrizioni.

Una giornata senza dubbio faticosa ed intensa per tutti, dai concorrenti agli organizzatori, ripagata in pieno dall’esito assolutamente positivo della manifestazione. Gli ingredienti principali del successo della “Caccia” sono stati, in particolare, la grande voglia di stare insieme e l’assoluta lealtà di tutti coloro che vi hanno preso parte.

Lo staff organizzativo ha visto, a vario titolo, impegnati: Francesco Cardinale, Antonio Cipriano, Pina Iorillo, Antonio Cardillo, Angelo Moschillo, Sonia Schiavone, Michele Gallo e Silvio de Furia.

 

Per chi fosse curioso c’è la possibilità di visionare gli indizi e la chiave finale per la ricerca del Tesoro al seguente indirizzo:

http://win.irpino.it/cacciaaltesoro2011.htm

 

Per chi invece volesse visionare le foto dell’evento può farlo ai seguenti link:

https://www.facebook.com/media/set/?set=a.2248320656474.129612.1501935957&l=8ea5410c03&type=1

https://www.facebook.com/media/set/?set=a.2248692745776.129630.1501935957&l=60e92c2aba&type=1

 



Indizi parziali

  1. 1. “Qua, nunn’ea ca si sta malamente, li “figlie” di Pietro manco l’affitto ci fanno pavà, però meglio a casa nosta andò l’aria ea cchiù fina, e lu fugliettu vicino a lu fierro puoi truvà”.    (Chiesa del Carmine)

 

  1. 2. “Si la tammurriata vuoi annasulà e la turnisella vuoi guardà a la casa nova aia circà”.      (Videonoleggio DeeJay Video service)

 

  1. Criscìti, criscìti, ca sempe ‘nzirrati iat’a finì, finisci cinco, abbìatini tre là andò siti partuti iate a vidè.   (Asilo di via IV Novembre)

 

  1. “Stamo qua, sull’attenti tutt’e tre, la scurìa nun cunuscimo e lu suonno nun ci vene. Tu vulisse vonge, ma che ti putimmo fa, si la fatìa nosta ea sulo sta a guardà?                  (Ulivi di fronte al Municipio)

 

  1. Chi dice ca li giuvini nun sanno cagnà! Prima la notte e n’atu poco aviva aspittà. Mò lu cuollo nunn’aia cchiù allungà picchè la trippa pronta sta qua !

(Osteria Pizzeria Lo Svelto)

  1. Magna uno, magna dui , tre, quattu ……… e “quattuciento”. E pò dicino ca a Munticalivo magna ognuno pi li ca..i sui. Vui viditi di “magnà” ‘nnanzi a la porta.

(Tendostruttura di Rampa Pascoli)

 

  1. Fermete si vuoi camminà, a la via di vascio doppo lu cafè puoi caricà. Nun trasenno, vidi andò la purtella nun ci sta!

(Distributore di benzina Q8)

 

  1. Si diritto cu lu manico vuoi ii, e sott’a lu titto nun vuoi tuzzà, lu surizzio ando si ioscia t’ai fa fà. Vidi andò si trase!

(Officina fratelli  Sicuranza)

 

  1. Si ci vuoi ii, la pacienza t’aia purtà;  quannu iesci l’uocchi aia vutà e la lambretta di fronte nunn’aia  pusà, sinnò quillu là subito ti vene a cazzià.

(Ufficio Postale)

 

10. Oggi vavo andò Fernando picchè Domenico non vole fa a magnà. Si tu ci vuò vinì, lassa li scarpe cà sicuramente puru nu piezzo di pane putimmo assaggià.

(Convento di Sant’Antonio)

11. E dalle uno, doie, tre, quattu, cincu , sei e sette …….oh!. ‘Nda sta casa nun si pote cchiù dorme. Pi favore, quannu lu fuglietto viniti a piglià, lu pete nunn’avita aizà …e sinnò n’ata botta si sente dint’a quà !

(Chiesa di san Pompilio)

INDIZIO FINALE PER IL TESORO:

Non di porpora è il suo solito vestir,

ma al suo poggio con letizia puoi venir.

Oh viandante, a quella fonte non peccati puoi mondar,

ma ristoro alle tue membra puoi donar.

(Piscina Club Acqua Azzurra)

 

 
Video correlati :

http://www.youtube.com/watch?v=AmTrqCz-V6g

http://www.youtube.com/watch?v=SzD3sMCsvNU


 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna